Utente 798XXX
Salve, ho 38 anni e le seguenti patologie:
- Ipertensione arteriosa da quando avevo 19 anni in terapia con 1 Lobidiur 5/12,5 e 1 Olpress
- Dislipidemia familiare tipo II
- Diabete tipo 2 trattato con sulfaniluree e puoglitazone in buon compenso glicemico (ultima Hb1aC 5,9%)
- Neuropatia periferica piede destro, SNAP 3,2 al nervo surale

Posso presentare domanda per avere esenzione per i plantari che mi sono stati prescritti? Fortunatamente non ho problemi di lavoro, quindi non mi servono altre cose.

Un cordiale saluto e grazie per la risposta

[#1] dopo  
Dr. Nicola Mascotti

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2010
Spett.le Utente,

può provare a presentare istanza di invalidità civile, anche se a mio parere non è automatico che le infermità descritte configurino una riduzione della capacità lavorativa tale da raggiungere la percentuale minima per poter ottenere il riconoscimento della condizione di "invalido civile" (34%): si tratta infatti di infermità non tabellate, e pertanto la Commissione competente ha ampi margini discrezionali nella loro valutazione.
Inoltre, una volta ottenuto tale riconoscimento, per fruire della fornitura dei plantari da parte del S.S.N. è necessario che essi vengano prescritti con riferimento ad una delle infermità risultanti dal verbale di invalidità civile.

Distinti Saluti.
Nicola Mascotti,M.D.

[Si prega di non richiedere valutazioni o stime del grado di invalidità]