Utente 815XXX
Mia madre è pensionata e vive con mio padre anche lui pensionato. Nel 2004 è stata sottoposta a isteroannessiectomia totale per carcinosarcoma dell'utero. Da gennaio 2008 in recidiva loco-regionale e metastatica, stà effettuando chemioterapia, terapia analgesica e anticoagulante. Dopo aver effettuato tutto l'iter per l'accertamento dell'invalidità civile le è arrivato la notifica del verbale nel quale è stata riconosciuta ULTRA 65ENNE CON DIFFICOLTA' GRAVI INVALIDITA' 100%. A cosa ha diritto con quest'invalidità ? mi dicono che se nel modulo non c'è scritto che necessita di assistenza e di accompagnamento non ha diritto a nessuna agevolazione economica. Ringrazio anticipatamente per la cortesia e per la risposta.

[#1] dopo  
37801

Cancellato nel 2010
le hanno, purtroppo, detto bene.
La concessione dell'assegno dia ccompagnamento io stesso e la mia commissione la concediamo solo in particolari condizioni e non sempre la Comm verifica dell'INPS ce la conferma
dott Sergio Funicello
Spec Medicina legale e Chir d'Urgenza
Dirigente medico legale ASL

[#2] dopo  
Dr. Maurizio Golia

28% attività
4% attualità
12% socialità
BRESCIA (BS)
SERIATE (BG)
CREMONA (CR)
PESCHIERA DEL GARDA (VR)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2007
Generalmente con il verbale d'invalidità civile arriva a casa anche un foglio informativo con evidenziati i benefici a cui si ha diritto. In ogni caso non ha diritto all'indennità di acocmpagnamento.

Dr. Maurizio Golia - medico legale - Brescia
Dr. Maurizio Golia Specialista Medicina Legale e Medicina Preventiva Lavoratori tel. 339/7303091
Brescia - Cremona - Bergamo - Verona

[#3] dopo  
37801

Cancellato nel 2010
caro Golia non dappertutto , purtroppo, è cosi'
dott Sergio Funicello
Spec Medicina legale e Chir d'Urgenza
Dirigente medico legale ASL