Utente cancellato
Buongiorno,
Io sono nata in un ospedale di un paese africano. Mi è stato detto che la mia madre naturale è morta a causa di un'emorragia post- partum. L'ostetrica che Assistette al parto una volta mi disse che mia madre morì 15 giorni dopo il parto.
Desidero sapere se è possibile morire di emorragia post partum dopo 15 giorni. Lo chiedo per due motivi:
1) vorrei capire se la storia che mi è stata raccontata segue una logica scientifica
2) vorrei capire se sono anch'io a rischio di emorragie importanti o di qualche altra patologia ereditaria.
Purtroppo i dati che fornisco sono pochissimi, ma è tutto quello che so. Nel caso fosse utile, aggiungo che mi hanno anche detto che mia madre ha avuto in totale 9 parti di cui uno gemellare. Io sono l'ultima figlia.
Grazie

[#1] dopo  
Dr. Nicola Mascotti

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2010
Gentile Signora,

la "emorragia post-partum" viene definita dalla World Health Organization (Organizzazione Mondiale della Sanità) come "una perdita ematica maggiore di 500 ml nelle prime 24 ore dal parto".
Da ciò deriva che la causa del decesso della Sua madre naturale dovrebbe essere ricercata in una "emorragia tardiva", vale a dire nella fattispecie emorragica che può verificarsi tra il primo giorno e la 6a settimana dopo il parto.

Per verificare la possibilità di coagulopatie ereditarie, esistono test diagnostici che solitamente vengono effettuati presso le Unità Operative di Ematoogia o Medicina Trasfusionale, o comunque di Medicina Interna (ad esempio, a Pavia può rivolgersi a: http://www.sanmatteo.org/site/home/attivita-assistenziale/cardCat.995.1.200.9.html ).

Distinti Saluti.
Nicola Mascotti,M.D.

[Si prega di non richiedere valutazioni o stime del grado di invalidità]

[#2] dopo  
358470

dal 2016
Grazie per la tesmpestiva risposta. Molto esauriente. Cordialmente.