Utente 498XXX
sono un ragazzo di 36 anni, invalido con totale e permanente inabilità lavorativa 100% e con impossibilità di deambulare senza l’aiuto permanente di un accompagnatore (L.18/80) con esonero da future revisioni secondo il verbale certificato INPS. in un momento successivo ho effettuato una nuova visita’ da un specialista oculista e sono stato sottoposto all’esame Test di screening punto 120 campo pieno con il seguente esito:
Occhio destro Percepito 28/120
Occhio sinistro Percepito 41/120
chiedo se con questi requisiti può essere richiesto un aggravamento secondo la medicina legale.
e’ una condizione molto invalidante mancanza di orientamento ipotesi:se mi accompagnano a Firenze e mi lasciano alla stazione io non sono in grado di andare liberamente in cento, e’ come se il mio cervello non riesce ad immagazzinare le immagini dei luoghi, sono stato molte volte a Firenze con mia mamma ma per me è come se fosse la prima volta, in più non riesco a fissare una persona negli occhi e parlare contemporaneamente per forte riduzione del campo visivo affetto da strabismo occhio sinistro e occhio destro, vedo 7 decimi nell’ occhio sinistro e vedo 8 decimi destro fortunatamente non sono cieco, ma penso che quello che è emerso dall’esame del campo visivo e’ grave e chiedo se è un requisito importante per chiedere un aggravamento, aspetto vostre notizie Saluti

[#1] dopo  
Dr. Nicola Mascotti

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2010
Spett.le Utente,

secondo quanto riferisce, Le è stato già riconosciuto il massimo grado di invalidità civile, per cui un'ulteriore richiesta di aggravamento, anche se accolta, non incrementerebbe i benefici, economici e non, dei quali già dovrebbe godere.

Distinti Saluti.
Nicola Mascotti,M.D.

[Si prega di non richiedere valutazioni o stime del grado di invalidità]

[#2] dopo  
Utente 498XXX

grazie per la risposta che e’ stata molto utile in questo caso Saluti