Utente 986XXX
buongiorno dottere,
volevo sapere se una valutazione medico-legale a cui è stato sottoposto mio marito è corretta e x questo vorrei sapere il suo parere.
nel febbraio 2007 lui ha avuto un incidente stradale durante il lavoro (in itinere, INAIL) così sotto infortunio l'inail ha provveduto a pagare gran parte dello stipendio, ha fornito un'esenzione x le cure ambulatoriali e la fisioterapia.nell'incidente mio marito ha riportato: lussazione spalla sn, frattura scomposta biossea gamba sn (tibia e perone), frattura II,III,IV metatarso piede dx, frattura esposta pluriframmentaria femore dx, vasta ferita L.C. ginocchio dx (con sospetto rottura lg del ginocchhio stesso), le fratture sono state ridotte con osteosintesi (femore e gamba).
è stato dichiarato guarito sia dall'ospodale che dall'inail dal 14 luglio 2008, l'inail gli ha riconosciuto un'invalidità del 27% a cui abbiamo fatto ricorso ed è stata aumentata al 29%. ad oggi mio marito non è ingrado di correre, piegarsi sulle ginocchia, cammina strisciando leggermente la gamba dx, ed ah un equilibrio non ottimale (potrei continuare, ma queste sono gli elementi + evidenti che noterebbe chiunque). ora io so cosa si intende x grìuarigione ma vorrei capire se questa valutazione è corretta a me sembra un pò poca, non è 1 questione di soldi, ma di riconoscimento dell'esistenza di un danno che è stato definito temporaneo ma che a me sembra permanente.
inoltre abbiamo inoltrato la richiesta di invalidità civile ed ha già fatto la visita, ma secondo lei che punteggio può avere? potrebbe rientare nelle cosiddette categorie protette, anche perchè svolge un lavoro pesante e quindi se ci fosse l'opportunità di cambiarlo non sarebbe male.
la ringrazio x la disponibilità, attendo una sua risposta.

[#1] dopo  
37801

Cancellato nel 2010
una valutazuion e dell'inv civile non è assolutmente possibile in quesats ede- Per l'INAIL sono d'accordo che è un po' pochino, ma non con motla diferenza (31/32).
Lei non mi parla del risarcimento RCA coem mai? Suo matio aeva torto o è senza colpa di terzi?
dott Sergio Funicello
Spec Medicina legale e Chir d'Urgenza
Dirigente medico legale ASL

[#2] dopo  
Utente 986XXX

grazie dottore x avermi risposto, non le ho parlato dell'RCA xhè mi interessava capire la valutazione inail.
cmq c'è 1 assicurazione che ha già pagato un risarcimento in acconto con calcolo differenziale in quanto l'inail ha richiesto alla compagnia una sua quota con la quale va a ricoprire le spese che ha affrontato e la rendita che ha stabilito x mio marito.
l'assicurazione gli ha riconosciuto il 27%, noi avvamo chiesto con la nostra valutazione medicolegale il 35%, al momento abbiamo accettato in acconto la loro offerta in seguito vedremo se andare a causa, anche perchè ancora ci sono dei punti interrogativi. mio marito intanto ha ancora i mezzi di sintesi e non si sa di preciso quando dovrà toglierli, solo allora si valuterà attraverso la RM se vi è una rottura del legamento crociato del ginocchio dx e delle lesioni ai legamenti alla spalla sn.
vorrei chiederle una cosa: ma noi possiamo sapere quanto ha chiesto l'inail all'assicurazione? perchè il nostro avvocato ci ha detto una somma ma non ci ha dato nulla di scritto, dicendo che non si poteva avere, a me sembra un pò strano. se la risposta è si come faccio ad avere questo certificato devo chiederlo direttamente all'inail o alla compagnia di assicurzione?
grazie.

[#3] dopo  
37801

Cancellato nel 2010
all'INAIL vanno le spese giornaliere (stipendio comunque pagato) e quota spese
dott Sergio Funicello
Spec Medicina legale e Chir d'Urgenza
Dirigente medico legale ASL

[#4] dopo  
Utente 986XXX

buon giorno dottore , mi scusi mi può chiarire una cosa: a mio marito la compagnia dell'assicurazione ha riconosciuto 90gg di invalidità totale e 60gg al 50% e 30gg al 25%, questo x me significa che 6 mesi dopo l'incidente (agosto)loro non gli hanno + riconosciuto quote di invalidità, come è possibile x una persona che non è ingrado di camminare senza l'ausilio dei 2 bastoni canadesi? infatti a novembre è stato rioperato x mancato consolidamento della frattura?
grazie.

[#5] dopo  
37801

Cancellato nel 2010
impossibile, per come lei scrive, che sia stato valutato 0 la invalidità residua
dott Sergio Funicello
Spec Medicina legale e Chir d'Urgenza
Dirigente medico legale ASL

[#6] dopo  
Dr. Maurizio Golia

28% attività
4% attualità
12% socialità
BRESCIA (BS)
SERIATE (BG)
CREMONA (CR)
PESCHIERA DEL GARDA (VR)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2007
Egregio sig.re,
se l'Inail Le ha già riconosciuto l'infortunio, non può fare la domanda d'invalidità civile e qualora la dovesse fare, la commissione dovrebbe giudicarla "non invalido" poichè il caso è di competenza Inail.
Per le altre valutazioni se ha già un medico-legale e le ha fatto una perizia è in buone mani.

Dr. M. Golia - medico legale e del lavoro - Brescia
Dr. Maurizio Golia Specialista Medicina Legale e Medicina Preventiva Lavoratori tel. 339/7303091
Brescia - Cremona - Bergamo - Verona

[#7] dopo  
37801

Cancellato nel 2010
non è molto chiara la sua richiesta.La differenza con RCA è una giusta richiesta INAIL.Il danno ristorato INAIL non può effettivamente essere valutato in Inv civile.
Può però essere motivo di richiesta per la concessione legge 104 laddove sussitano le condizioni
dott Sergio Funicello
Spec Medicina legale e Chir d'Urgenza
Dirigente medico legale ASL