Utente 104XXX
Ho bisogno di una rsposta urgente ri guardo na richiesta di autopsia. Mia zia è morta ieri in conseguenza ad un intervento chirurgico finalizzato a risolvere il problema ad un aneurisma all'orta sotto il cuore. L'intervento nnostante le complicazioni si è rislto positivamente a Dicembre. Improvvisamente due giorni fa è peggiorata e dalla tac risulta un'occlusione della protesi, con conseguente ischemia , mancanza di sangue a reni ,intestino ect... In qualità di nipote vorrei vederci più chiaro , vorrei inoltre evitare un 'autopsia da parte dell'ospedale che l'ha operata e di quello ove si trova adesso che non è lo stesso. Francamente non ho molta fiducia che il risultato dell'autopsia sia conseguente con quanto accaduto. A chi posso rivolgermi? Sì possono eseguire aupsie private in Italia e che affidabilità hanno? Poi altra cosa, se mio padre si oppone (essendo il fratello di mia zia) come posso procedere? Grazie per la comprensione e per le risposte

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Golia

28% attività
4% attualità
12% socialità
BRESCIA (BS)
SERIATE (BG)
CREMONA (CR)
PESCHIERA DEL GARDA (VR)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2007
Bisogna vedere se l'autopsia è stata disposta dall'autorità giudiziaria e se trattasi di "riscontro diagnostico" disposto dall'Ospedale, in ogni caso i familiari non si possono opporre (non si può scegliere la sede e il medico. In ogni caso se ha dei dubbi può rivolgersi ad un legale e a un medico legale di parte.

Dr. M. Golia - medico legale - Brescia
Dr. Maurizio Golia Specialista Medicina Legale e Medicina Preventiva Lavoratori tel. 339/7303091
Brescia - Cremona - Bergamo - Verona

[#2] dopo  
37801

Cancellato nel 2010
lei può (poteva?), per precisare quanto scritto dal collega, ad un medico legale che poteva presenzaire all'autopsia.
dott Sergio Funicello
Spec Medicina legale e Chir d'Urgenza
Dirigente medico legale ASL