Utente 799XXX
A mia moglie è successo di cadere mentre saliva una rampa condominiale esterna, a causa del pavimento scivoloso per la pioggia e del corrimano che ha ceduto all'appoggio. Non ha riportato alcuna frattura ma solo una forte contusione alla spalla dx (6 ore, notturne, di pronto soccorso e 3 gg. di prognosi); l'ortopedico ci disse che il dolore sarebbe passato con il tempo. Attualmente, a circa 4 mesi di distanza dall'episodio, avverte a volte un dolore alla spalla e difficoltà a stendere il braccio. Mia moglie, che aveva al momento della caduta un piede ingessato ma andava comunque al lavoro, dopo quell'episodio si è assentata dal lavoro per i due mesi successivi, fino a quando si è tolto il gesso, perché aveva paura di cadere di nuovo. L'assicurazione del condominio vorrebbe indennizzarci solo i 3 gg. di prognosi, perchè sostiene che è l'unica conseguenza documentata. E' giusta tale risposta oppure ci sono altri danni risarcibili? Grazie.

[#1] dopo  
Dr. Andrea Mancini

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
0% attualità
16% socialità
ANCONA (AN)
CORINALDO (AN)
ALTIDONA (FM)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2006
Gent. Utente 79972,
se il dolore persiste alla spalla che ha subito un trauma contusivo è preferibile, prima di chiudere la questione assicurativa, che sua moglie si sottoponga ad accertamenti strumentali al fine di verificare la presenza di altre lesioni (ad esempio una ecografia articolare in comparativa con l'altra spalla). All'esito di tale accertamento sarebbe auspicabile un consulto con uno specialista medico legale della sua zona.
Saluti
Andrea dott. Mancini
Specialista in Medicina Legale e delle Assicurazioni

[#2] dopo  
37801

Cancellato nel 2010
bisogna valutare anche al possibilità di un infortunio in itinere, ma in questo caso capire come sia possibile che si vada a lavorare con un piede ingessato.
Comunque chiarire iter clinico come detto dal collega
dott Sergio Funicello
Spec Medicina legale e Chir d'Urgenza
Dirigente medico legale ASL

[#3] dopo  
Utente 799XXX

Grazie per le utili risposte.
Per andare al lavoro usufruiva del passaggio in auto di una collega, ma l'infortunio non è stato in itenere, ma è accaduto la sera lontano dall'orario di lavoro.

P.S. Mia moglie è dipendente pubblico e, contro ogni luogo comune, di sua iniziativa è andata al lavoro col piede ingessato.