Utente 231XXX
Buon giorno,
vorrei chiedere un consiglio per quanto riguarda un infortunio sul lavoro.
Cadendo da una scala mi sono rotto il calcagno e tre costole,
Ho avuto un primo intervento per la ricostruzione del calcagno,
poi l'estrazione dei mezzi di sintesi, in seguito una artodesi.
il piede peggiora sempre di più, sono andato da uno specilalista del piede il quale mi ha detto che bisogna rifare l'intervento di artodesi perchè il precedente non è riuscito.
L'inal mi ha constato un'invalidità del 16%,vorrei chiedere secondo voi se è giusta.
Grazie per la risposta

[#1] dopo  
Dr. Mario Corcelli

52% attività
8% attualità
20% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Gentile Signore,

Quanto al punteggio, è impossibile senza una visita medico-legale esprimere una opinione anche solo grossolana; infatti, la valutazione non viene fatta sulle lesioni, ma sulle menomazioni funzionali che queste lesioni producono; nel caso del calcagno è necessario visionare le radiografie per capire che tipo di frattura abbia avuto ma soprattutto, con la visita medico-legale, rilevare la funzionalità rimasta della caviglia e del piede e l'effettiva ripercussione negativa sulla deambulazione.

infortunio inail
https://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=89894
http://www.medico-legale.it/infortunio_inail.html

Cordiali saluti.
Mario Corcelli, MD
Milano - specialista Medicina Legale e Igiene-Tecnica Ospedaliera
http://www.medico-legale.it