Utente 221XXX
Buongiorno,
non so se la specialita' e' esatta o dovevo scegliere endocrinologia, ma
vorrei chiedere un consiglio, circa il trattamento con 131 iodio, sono
veramente preoccupata e non so se prendere la decisione di farlo.....

Nell'ultimo controllo il medico, prendendo in esame tutti i miei referti precedenti ha scritto:
SMN noto dal 2001. In terapia con tapazole per ipertiroidismo dal 2008, una cpr/die.
Prelievo del 18/12/10 (on): ft3, ft4 e TSH nei limiti.
Eco tiroide 2008: tiroide nei limiti. Bilaterali micronoduli colloido-cistici. In sede medio-lobare sx nodulo ipoecogeno di 3 cm. Scintigrafia tiroidea 2008: SMN. Ridotta captazione ai 2/3 inferiori del lobo dx e polo inf. del lobo controlaterale.

Ora mi ha fatto rifare tutti gli esami, perche' gli altri erano datati, e le analisi (sospendendo la terapia di tapazole 7 gg prima) sono risultati con i seguenti valori:
t3 libero 3,26 pg/ml (valori di rif. 2,0-4,3)
t4 libero 9,49 pg/ml (valori di rif. 7,6-17,9)
tsh 1,49 microu/ml (eutiroidei 0,35-5,50 ; ipotiroidei > 5,50 ; ipertiroidei < 0,35)
il medico, che mi ha in cura, ha detto che vanno bene, ma puo' esserci ancora traccia di tapazole...

Poi mi ha fatto rifare la scintigrafia con prova di iodiocaptazione, ma non ho ancora il referto, appena eseguita il medico mi ha visitata e mi ha detto che i valori sono risultati, non troppo, ma un po' alti e che quindi la mia tiroide continua a captare troppo iodio e il suo consiglio e' di fare il trattamento con iodio 131!

La cosa per me preoccupante e':
- ma questa radiottavita' procura altri danni al mio corpo? non e' che in futuro mi
vengono altri mali?
- questa radioattvita' mi fa perdere i capelli?
- l'infermiera ha detto che: non e' detto che in una volta sola il problema si risolva!
ci sono persone che fanno il trattamento 2/3 volte!
(questo non mi era stato detto! sembrava una cosetta da nulla!)
- inoltre, sempre l'infermiera, ha anche detto che una volta fatto il trattamento la tiroide
viene uccisa del tutto! si diventa ipo e quindi bisogna prendere la pastiglia perche'
da sola non funzionera' piu'!
invece il medico mi ha detto che con il trattamento la tiroide da sola funzionera'
un po' poco e avra' bisogno di un aiuto! Quindi per me voleva dire che continuera'
a funzionare anche se un po' di meno, ma non del tutto!! non che viene uccisa!
- Un'altra cosa che mi preoccupa e' il peso!! io NON voglio diventare grassa!!
sono sempre stata magrissima, per costituzione ora vedermi con i chili di troppo
per me e' una cosa che mi spaventa!
- Ma non posso continuare a prendere la mia pastiglia di tapazole e basta?
e' vero che il tapazole e' tossico mentre l'eurotirox no?

In conclusione, vorrei un vostro cortese consiglio se posso evitare di fare questo trattamento o per forza e' necessario e le conseguenze che comporta.
Qundo mi risponderete, se fosse necessario, posso scrivervi ancora?
Vi ringrazio molto.
Cordiali saluti

[#1]  
221996

Cancellato nel 2016
Gentile Sig.ra, ho letto la sua storia ma dovrei sapere alcune cose. Innanzitutto ha già eseguito un agoaspirato del nodulo di 3 cm, che mi pare di aver capito essere ipocaptante alla scintigrafia?
Inoltre sarebbe opportuno ripetere un dosaggio ormonale per FT4, FT3 e TSH dopo un periodo piu' prolungato di sospensione del Tapazole( in effetti 1 settimana è poco) al fine di confermare la reale e persistente presenza dell'ipertiroidismo prima di ricorrere ad una terapia definitiva.
Qualora si confermi la presenza di un ipertiroidismo e si accerti la benignità del nodulo, le opzioni terapeutiche sono 2: la terapia con I131 oppure la tiroidectomia.
A questo punto le chiedo se lamenta disturbi compressivi a livello del collo. Se si, allora dovrebbe fare anche una TAC del collo (senza mezzo di contrasto) al fine di verificare l'eventuale compressione tracheale da parte del gozzo.
In caso di compressione tracheale sarebbe piu' opportuno ricorrere alla tiroidectomia. In caso contrario è possibile ricorrere lla terapia con I131. Tale terapia è sicura, non causa alterazioni del peso corporeo, non determina caduta di capelli e non ha effetti collaterali ne' a breve nè a lungo termine. La possibilità che debba essere ripetuta piu' di 1 volta dipende dal volume della sua tiroide, ma generalemnet è sufficiente 1 dose.
Dopo la terapia con I131 la tiroide puo' diventare ipofunzionante, e in tal caso è necessario assumere la terapia con tiroxina, ormone sostitutivo privo di effetti collaterali.
LE sconsiglio di assumere Tapazole per tutta la vita in quanto è un farmaco (a differenza della tiroixina, che è l'ormone tiroideo) non privo di effetti collaterali.
mi tenga aggiornata
cordiali saluti

[#2] dopo  
Utente 221XXX

Buonasera Dott.ssa,
inanzittutto grazie per la sua cortese risposta,
un agoaspirato l'ho eseguito nel 2001 e la diagnosi e' stata: negativa la ricerca di CTM.
Fastidi alla trachea non ne ho, solo ogni tanto sento
un piccolo fastidio come pungere, ma dura pochi secondi ed e' capitato raramente. L'unico disturbo, ma non frequente, e' le palpitazioni al cuore e poi ho sempre le mani calde.
Potrei anche rifare le analisi, il tapazole e' dal 4/9 che me lo hanno sospeso, perche' dovevo fare la scintigrafia con captazione e il 21/9 la terapia di I131, ma ora non faccio piu' in tempo.... o sospendo l'appuntamento....

Una cosa che forse non ho scritto e' che quando mi diagnosticarono l'ipertiroidismo, l'endocrinologo mi fece fare le analisi della calcitonina dove i valori risultarono molto alti, allora mi diede, come cura, 3 cp di tapazole al di, dopo un po' di tempo mi fece sospendere il medicinale e ripetere gli esami, e l'esito risulto' nella norma.

Sospendendo il tapazole, sembra che vada tutto bene per un po', infatti anche i valori delle analisi sono nella norma, ma dopo che rimango senza prenderlo i valori iniziano a non essere piu' nella norma. Allora, come anche lei mi sconsiglia, non posso prendere sempre il tapazole, per cui penso che l'unica cosa da fare e' la terapia i131....

Ora mercoledi 21/09 si sta avvicinando ma ancora non so che fare.... sono un po' dubbiosa....
Non posso prendere la pastiglia di ormone senza dovere uccidere la mia piccola tiroide??
Visto che mi dice che non ha effetti collaterali, mi consiglia di farla?
Grazie ancora Dott.ssa sono molto contenta che mi abbia risposto.
Cordiali saluti



[#3]  
221996

Cancellato nel 2016
Gentile Sig.ra, da quello che mi dice sembra proprio che lei abbia un gozzo nodulare tossico per il quale, come le ho detto, esistono solo 2 opzioni terapeutiche: iodio radioattivo o intervento.
Capisco che l'idea di "uccidere" la tiroide non le piaccia, ma le alternative sono queste 2.
Mi faccia sapere
cordiali saluti