Utente 110XXX
Salve,gentili Dott.già ebbi a dire dei miei dolori, causati dalla cervicale che, è corrosa vista in rx,ho fatto varie cure, con dicloreum, ora con nevridol,e ciò nonostante i dolori si sono allungati alle braccia che non posso muovere per fare uno sforzo.
Ho 65 anni, e soffro di ipertensione che da 2 anni tengo sotto controllo.
Ora vi chiedo, se vado a fare le terme a cosa vado incontro?
sono positive o negative?
termino, e ringrazio anticipatamente.

[#1] dopo  
Prof. Mauro Granata

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2005
Molto peggio per un iperteso assumere antinfiammatori non steroidei, con le loro note controindicazioni, che sottoporsi alle cure termali. Ovviamente in tutti gli Stabilimenti che si rispettino i pazienti vengono sottoposti ad una visita iniziale durante la quale la terapia viene personalizzata su ciascun paziente in relazione alle diverse necessità e alle diverse comorbilità. Buone feste.
Mauro Granata

[#2] dopo  
Utente 110XXX

Buongiorno Dott. Granata,ringrazio e contraccambio gli auguri,è pur vero che alle terme fanno la visita prima di iniziare,ho già fatto due cicli anni fà.
Oggi, che i dolori si sono riacuiti,ed è sopraggiunta l'ipertensione,vorrei capire se fanno bene o meno.
(sarà stata una mia impressione feci un bagno caldo con mezzo kg.di sale sciolto,e dopo mi sono sentito risollevato dai dolori ,che poi sono ricomparsi).
La lascio rinnovando tanti ringraziamenti.