L'area di Medicina non Convenzionale è riservata ai soli perfezionati in tali discipline, quindi non sarà possibile ricevere risposte da altri specialisti. Teoria e pratica delle discipline di Medicina non Convenzionale ad oggi non sono ancora sostenute da sufficiente sperimentazione scientifica e sono disciplinate dal codice di deontologia medica (art. 15)

Utente 126XXX
gentili medici,

anni fa ho avuto una reazione di tipo allergico ad un farmaco (ero molto piccolo per cui non so quale), e mi è stata diagnosticata un'allergia ai fans. Da allora non ho più preso essun farmaco del genere. Il fatto è che spesso ho l'esigenza di usarne. Vorrei sapere se ci sono sostanze alternative ai farmaci che abbiano un'efficacia paragonabile. Vi ringrazio

[#1] dopo  
79426

Cancellato nel 2010
Gentile utente,
certamente in omeopatia abbiamo a disposizione di molti rimedi che possono avere un'azione simile ai FANS e privi degli effetti collaterali degli stessi. Le cure omeopatiche però devono essere sempre strettamente individualizzate sul paziente e non esistono rimedi specifici per una funzione o per un disturbo. Non si può quindi fare un confronto diretto.

Cordiali saluti
Dr. Tancredi  Ascani
Medico omeopata unicista

www.omeosan.it

[#2] dopo  
Dr. Giuseppe Bova

36% attività
4% attualità
12% socialità
DESENZANO DEL GARDA (BS)
LONIGO (VI)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2008
La sua domanda non è molto precisa. E' un dolore meccanico o un dolore infiammatorio? In ogni caso può assumere il Paracetamolo cpr. il cui dosaggio sarà personalizzato sul dolore (medio, grave) ma senza superare i 2 - 3 g. giornalieri.
Altrimenti se non è sicuro faccia il test allergologico per i farmaci.
Poi esistono le cure omeopatiche per la terapia del dolore: ma in tal caso bisogna rivolgersi ad un medico omeopata per personalizzare la cura.

Cordialmente
Dr. Giuseppe Bova
Reumatologia, Nutrizionista, Omeopatia
www.giuseppebova.com
Desenzano del Garda (BS) Via Adua 1 tel. 0309141179

[#3] dopo  
Dr. Francesco Candeloro

24% attività
4% attualità
12% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2008
Non posso che confermare quanto detto dai precedenti colleghi, precisando solo che l'approccio omeopatico, sia pure sempre individualizzato, è diverso nel caso dei disturbi acuti rispetto a quelli cronici. Poichè dalla sua si deduce che deve far ricorso periodicamente ai fans, è plausibile pensare che i disturbi per cui lei ne fa uso abbiano la tendenza a ripresentarsi in maniera ciclica, e quindi costituiscano una riacutizzazione di una probabile patologia sottostante, ad andamento persistente. In questo caso oltre che intervenire in fase acuta, attraverso un approccio globale al suo organismo è possibile individuarne e trattare lo stato complessivo di alterazione funzionale, che la predipone al continuo ritorno dei sintomi, così da ridurli progressivamente in frequenza e intensità.
Dr. Francesco Candeloro

[#4] dopo  
Dr. Sandro Morelli

28% attività
4% attualità
16% socialità
VELLETRI (RM)
LATINA (LT)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2007
Come confermato da dagli altri medici non si può parlare di dolore in senso generico in campo omeopatico. Con l'omeopatia si cura la malattia che porta al dolore.
Esiste una alternativa fitoterapica generica paragonabile all'aspirina, cioè la pianta da cui deriva. Può comprare APROPOS cps. effervescenti ed usarle come l'aspirina effervescente.
Dott. Sandro Morelli
dott. Sandro Morelli