L'area di Medicina non Convenzionale è riservata ai soli perfezionati in tali discipline, quindi non sarà possibile ricevere risposte da altri specialisti. Teoria e pratica delle discipline di Medicina non Convenzionale ad oggi non sono ancora sostenute da sufficiente sperimentazione scientifica e sono disciplinate dal codice di deontologia medica (art. 15)

Utente 608XXX
Salve,
ho un problema di stasi venosa e linfatica e ritenzione idrica molto accentuata. Ho dolori alle gambe costanti dalla mattina appena mi alzo, gambe sempre gonfie. Ho usato in sequenza tegens, diurerbe forte ed ora sto usando centella e ippocastano ma senza risultati notevoli. Uso anche una crema effetto freddo, cammino molto ma non ottengo molti risultati. Alcuni prodotti mi abbassano la pressione che ho già tendenzialmente bassa. Ora sono molto preoccupata perchè dovrò prendere l'aereo e ogni volta le gambe e le caviglie si gonfiano in una maniera spropositata e rimangono così anche nei giorni successivi. L'ultima volta ho dovuto prendere dei diuretici per tornare ad una certa normalità. Mi è stato consigliato il Lymphomiosot ma non so se posso prenderlo perchè ho un nodulo alla tiroide tenuto sotto controllo solo con controlli periodici, senza trattamento farmacologico e il mio endocrinologo mi ha detto di non assumere preparati contenenti tiroxina per non stimolare la tiroide anche se i valori sono normali. Ho fatto anche linfodrenaggio per 3 anni una volta a settimana ma con il solo risultato di non peggiorare la situazione. Mi potete consigliare qualche prodotto che mi dia un po' di sollievo senza abbassarmi la pressione? Vi ringrazio anticipatamente

[#1] dopo  
Dr. Alessandro Scuotto

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
8% attualità
20% socialità
COMO (CO)
SARONNO (VA)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile signora,
non è possibile indicare farmaci in una consulenza online.
Vista la persistenza della sintomatologia, le consiglio di praticare una visita specialistica angiologica per una valutazione dell'aspetto vascolare degli arti inferiori.
Una volta effettuata una diagnosi corretta sarà possibile impostare una terapia efficace.
Cordiali saluti.
Alessandro Scuotto, MD, PhD.

[#2] dopo  
Dr. Stefano Senatore

24% attività
0% attualità
12% socialità
VAREDO (MB)
SEREGNO (MB)
DESIO (MB)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2009
Come ha già scritto il collega prescrizioni di farmaci online sono sconsigliabili, le direi di fare un ecocolordoppler (ECD) venoso degli arti inferiori e di indossare una calza elastica a compressione graduata dopo aver fatto visionare l'ECD allo specialista angiologo.
Dr. Stefano Senatore