L'area di Medicina non Convenzionale è riservata ai soli perfezionati in tali discipline, quindi non sarà possibile ricevere risposte da altri specialisti. Teoria e pratica delle discipline di Medicina non Convenzionale ad oggi non sono ancora sostenute da sufficiente sperimentazione scientifica e sono disciplinate dal codice di deontologia medica (art. 15)

Utente 558XXX
la diagnosi dopo una accurata visita dermatologica ha portato
il medico a dirmi che si trattava di eczema da contatto irritativo
per approfondire il quadro visto che da anni si manifestano saltuariamente rash cutaneo in rialzi febbrili di breve entita' 37,3 37,5 a seguito di faringiti o raffredamenti a ritenuto visto che le analisi di routine annuale erano perfette
ad effetuare prist test ava e reumatest ena per scongiurare problemi reumatologici.
la diagnosi del rash e' stata fatta 10 anni fa' da un allergologo a seguito di prova a.
mi definiti soggetto atopico.
in questi anni ho vissuto con questa problematica che solitamente dura pochi giorni
l'anno .
alla luce di questa comparsa sulle mani ho l'obbligo di approfondire
la mia domanda e' la seguente:
il medico mi ha prescritto farmaci omeopatici per evitare che le analisi possano
subire variazioni ENGYSTOL 1 CAPSULA AL GIORNO stimolatore immunita' cellulare e poi ACONITUM che sembra essere un antidepressivo.
Non mi sento depresso , puo' essere usato anche come antinfiammatorio naturale?
Cordiali Saluti

[#1] dopo  
Dr. Alessandro Scuotto

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
COMO (CO)
SARONNO (VA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile signore,
aconitum non è un "antidepressivo"; si usa negli esantemi e probabilmente il collega lo ha prescritto sulla base della caratteristica della breve durata della manifestazione.
Cordiali saluti.
Alessandro Scuotto, MD, PhD.

[#2] dopo  
Utente 558XXX

la ringrazio per la sua precisazione
se dovessimo classificarlo potremmo definirlo allora un naturale antinfiammatorio?
Cordialita'

[#3] dopo  
Dr. Alessandro Scuotto

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
COMO (CO)
SARONNO (VA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2007
Gentile signore,
il sistema di classificazione dei farmaci convenzionali non è applicabile a quelli omeopatici: non è corretto definire l'azione di un farmaco omeopatico come anti-qualcosa perché i principi in base al quale viene prescritto dal medico non puntano ad antagonizzare direttamente i sintomi o lo stato di malattia; il discorso sarebbe purtroppo molto lungo da sviluppare ed esula dal compito di questo servizio.
Cordiali saluti.
Alessandro Scuotto, MD, PhD.