L'area di Medicina non Convenzionale è riservata ai soli perfezionati in tali discipline, quindi non sarà possibile ricevere risposte da altri specialisti. Teoria e pratica delle discipline di Medicina non Convenzionale ad oggi non sono ancora sostenute da sufficiente sperimentazione scientifica e sono disciplinate dal codice di deontologia medica (art. 15)

Utente 219XXX
Salve, vorrei una delucidazione circa la tintura madre a base di biancospino. Ho letto che ha delle proprietà benefiche per il cuore. Premesso che non ho nessuna patologia ma solo una lieve extrasistolia, vorrei sapere se questo tipo di estratto è davvero un ottimo ausilio o si tratta di un trattamento molto blando e il loro benefici sono dovuti solo ad una specie di "effetto placebo". Grazie mille.

[#1] dopo  
Dr. Riccardo Ferrero Leone

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

i principi attivi formulati in tintura madre contengono il 10% della sostanza da cui derivano.
Ciò significa che assumere un tale preparato significa assumere solitamente un medicinale ad azione chimica ben definita; le consiglio pertanto, pur trattandosi nel caso del biancospino di un fitoterapico molto utilizzato, di chiedere indicazioni ad un medico esperto in fitoterapia per sapere se per lei è indicato e per conoscerne il giusto dosaggio.
Potrebbe essere oltre che un ottimo ausilio, un medicinale risolutivo.

Cordialmente.
Dr. Riccardo Ferrero Leone
Omeopatia-Omotossicologia-Nutrizione clinica

[#2] dopo  
Utente 219XXX

La ringrazio infinitamente dottore. Buona sera.

[#3] dopo  
Dr. Riccardo Ferrero Leone

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Grazie a lei, saluti.
Dr. Riccardo Ferrero Leone
Omeopatia-Omotossicologia-Nutrizione clinica