L'area di Medicina non Convenzionale è riservata ai soli perfezionati in tali discipline, quindi non sarà possibile ricevere risposte da altri specialisti. Teoria e pratica delle discipline di Medicina non Convenzionale ad oggi non sono ancora sostenute da sufficiente sperimentazione scientifica e sono disciplinate dal codice di deontologia medica (art. 15)

Utente 230XXX
Salve,
vorrei sapere se l'assunzione in cronico, su base giornaliera, di una bustina di Acico L-Ascorbico con D-Ribosio per 15g insieme ad una bustina di Bicarbonato di Potassio per 30g con finalità di potenziamento della risposta immunitaria può avere effetti collaterali.
Grazie in anticipo per la gentile attenzione.
Cordiali saluti.

[#1] dopo  
Dr. Riccardo Ferrero Leone

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

da quanto scrive lei assumerebbe per i primi 15 giorni ascorbato di potassio (ac. ascorbico+ bic. di potassio) mentre per i successivi 15 solamente bicarbonato di potassio....senza alcun senso chimico/terapeutico.
Può sicuramente assumere Ascorbato di potassio per 30 giorni (nelle formulazioni reperibili in farmacia) senza alcun effetto collaterale spiacevole.

Cordialmente.
Dr. Riccardo Ferrero Leone
Omeopatia-Omotossicologia-Nutrizione clinica

[#2] dopo  
Utente 230XXX

Gentile Dr. Ferrero Leone,
innanzitutto grazie per avermi risposto.
Dalla Sua risposta, però, comprendo di non aver formulato correttamente la domanda e, di questo, ovviamente mi scuso.
Provo, quindi, a precisare meglio, sperando di poter contare ancora sulla Sua attenzione.
Da qualche mese assumo ascorbato di potassio con ribosio (acido ascorbico per 150 mg + bicarbonato di potassio per 300 mg + ribosio per 3 mg) in soluzione acquosa, una volta al giorno, poco prima di colazione.
Il mio medico mi avrebbe consigliato di proseguire l'assunzione ancora per qualche mese, portando così la durata complessiva della cura ad un semestre.
La cura mi è stata proposta successivamente alla comparsa di alcuni fenomeni degenerativi (miodesopsie) agli occhi.
Mi chiedevo se un'assunzione così prolungata può avere delle controindicazioni, anche se, almeno fino ad oggi, non ho rilevato alcun effetto collaterale.
Grazie.

[#3] dopo  
Dr. Riccardo Ferrero Leone

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Ora è tutto più chiaro;
concluda tranquillamente il semestre di terapia, non avrà alcun effetto collaterale spiacevole.

Cordialmente.
Dr. Riccardo Ferrero Leone
Omeopatia-Omotossicologia-Nutrizione clinica

[#4] dopo  
Utente 230XXX

Grazie per avermi risposto.
Cordiali Saluti.