L'area di Medicina non Convenzionale è riservata ai soli perfezionati in tali discipline, quindi non sarà possibile ricevere risposte da altri specialisti. Teoria e pratica delle discipline di Medicina non Convenzionale ad oggi non sono ancora sostenute da sufficiente sperimentazione scientifica e sono disciplinate dal codice di deontologia medica (art. 15)

Utente 213XXX
Buonasera! ho un problema di aria che sale in continuazione causando rumori e quindi imbarazzo e una sensazione di non aver digerito bene.Ho letto che può essere un problema psicosomatico legato all'ansia e io sono purtroppo molto ansiosa.Ficus carica è un medicinale omeopatico che cura proprio questo giusto? vorrei sapere se posso assumerlo anche senza prescrizione medica?posso provare iniziando con qualche goccia in meno rispetto a quella che sarebbe la posologia o seguendo invece la posologia?va assunto invece associato a qualche altro medicinale omeopatico con caratterisitche simili o complementari?Grazie!

[#1] dopo  
Dr. Sandro Morelli

28% attività
4% attualità
16% socialità
VELLETRI (RM)
LATINA (LT)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2007
Ficus carica è un farmaco fitoterapico, non omeopatico. E' un "sedativo" dell'apparato gastrointestinale. Si utilizza in macerato glicerico. Può prenderlo in farmacia chiedendo ficus carica MG1D. 1D vuol dire che è già stato diluito a 10. Il dosaggio è 50 gocce x 2 volte al giorno, non scenda di sosaggio perché le 50 gocce corrispondono a 5 gocce visto che è stato diluito a 10. Nessun effetto collaterale, si può somministrare anche ai bambini,
dott. Sandro Morelli

[#2] dopo  
Utente 213XXX

grazie!ma ha solo azioni su stomaco e intestino oppure è vero quello che ho letto che agisce anche a livello psicologico sull'ansia?
e poi...le 50 gocce vanno prese prima o dopo i psti principali?

[#3] dopo  
Dr. Sandro Morelli

28% attività
4% attualità
16% socialità
VELLETRI (RM)
LATINA (LT)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2007
Tutti i farmaci naturali, se è possibile, è sempre meglio prenderli lontano dai pasti. Ficus carica è un sedativo neurovegetativo, funziona solo sul tratto gastrointestinale.
dott. Sandro Morelli

[#4] dopo  
Utente 213XXX

un'ultima domanda...avevo sentito parlare anche di Lycopodium per questo tipo di problemi che agisce sul tratto gastrointestinale e anche questo avevo sentito dire che agisce anche sull'ansia...è vero? differenze tra questo e il ficus?

se comunque questi due medicinali non hanno effetti sull'ansia c'è qualche altro medicinale che posso abbinare che abbia effetti sull' ansia?

[#5] dopo  
Dr. Sandro Morelli

28% attività
4% attualità
16% socialità
VELLETRI (RM)
LATINA (LT)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2007
Chiede troppo, mi ci vorrebbe una settimana per spiegarle tutto. Compri un libro di omeopatia per poter cominciare a capirci qualcosa.
Ficus carica è fitoterapia (erbe medicinali per capirci), lycopodium è omeopatia. E' come se mi chiedesse la differenza tra tachipirina ed artiglio del diavolo
dott. Sandro Morelli

[#6] dopo  
Utente 213XXX

forse mi sono spiegata male,non intendevo chiedere la differenza tra i due medicinali,ma i diversi effetti che potrebbero avere;semplicemente quale potrebbe essere meglio assumere se devo regolarizzare stomaco e intestino

[#7] dopo  
Dr. Sandro Morelli

28% attività
4% attualità
16% socialità
VELLETRI (RM)
LATINA (LT)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2007
Cara ragazza, già a 21 anni si pone troppe domande. Ma come può un medico risponderle via internet senza averla mai vista in faccia? Poi oltre tutto le cure omeopatiche si basano molto sull'esame costituzionale ed i farmaci omeopatici non servono a curare le malattie, ma l'ammalato. Lycopodium si può usare per i più disparati motivi, per i calcoli renali, per una infiammazione epatica, per la stitichezza, per l'ansia.......La sua indicazione si trova solo ed esclusivamente dopo aver visitato il paziente.
Visto che fa spesso domande sul nostro sito, che ne pensa invece di farsi visitare dal più vicino omeopata? Il medico le darà una cura per tutto il suo organismo, magari risolvendole tutti insieme molti dei suoi problemi.
dott. Sandro Morelli

[#8] dopo  
Utente 213XXX

grazie!seguirò comunque il suo consiglio!

[#9] dopo  
Utente 213XXX

mi scusi mi è venuta in mente un'altra cosa e forse potrà aiutarmi!tempo fa un omeopata mi aveva prescritto Gallium Heel e Lymphomyosot da assumere insieme...non ricordo se 10 o 20 gocce di uno e dell'altro prima di pranzo e prima di cena...mi saprebbe dire a cosa servono questi 2 medicinali?non ricordo più per quale motivo dovevo assumerli...è possibile fossero legati alle smagliature?