L'area di Medicina non Convenzionale è riservata ai soli perfezionati in tali discipline, quindi non sarà possibile ricevere risposte da altri specialisti. Teoria e pratica delle discipline di Medicina non Convenzionale ad oggi non sono ancora sostenute da sufficiente sperimentazione scientifica e sono disciplinate dal codice di deontologia medica (art. 15)

Utente 174XXX
Gent.mi ,
vi scrivo per chiedere consigli riguardo i fiori di Bach, ho letto un pò sull'argomento ma è così vasto che mi perdo.

Sono una mamma adottiva di uno splendido bimbo di 8 anni e con noi dal 2011.
Il nostro problema è la fase di addormentamento di nostro figlio. E' sempre stato un problema.
I primi due anni sono stati pesanti, appena toccava il letto diventava un'altro bambino, nervoso, agitato, scontroso a volte violento e in quei momenti tirava fuori tutta la sua rabbia. Abbiamo tentato di tutto e piano piano le cose sono migliorate devo dire in coincidenza dell'inizio della scuola primaria. Ma ultimamente ci risiamo.......premetto che è un bambino a cui servono massimo 8 ore di sonno per star bene, che non si ferma mai e deve sempre e dico sempre fare qualcosa....in tre anni non gli ho mai sentito dire sono stanco neanche alle tre di notte. Stà crescendo e questo non aiuta a rilassarsi.
Vorrei aiutarlo a rilassarsi a lasciarsi andare almeno la sera prima di addormentarsi. Andare a letto per lui è una sofferenza, mi dice che non riesce a dormire, che ha paura, che vede i mostri (la mattina dopo ride di queste cose), io credo solo che non riesca a rilassarsi. Le sue paure la sera lo assalgono. Addormentato poi non lo svegliano neanche le cannonate e la mattina se non lo sveglio io lui continua a dormire, non ha incubi....dorme sereno. il problema è lasciarsi andare.
Come aiutarlo con i fiori di bach? quali utilizzare? Ho letto che ci sono fiori proprio per i bimbi adottati. Pensavo a VERVIAN o Holly insomma qualcosa che lo aiuti.

Grazie per il vostro servizio e per la vostra professionalità.
Cordiali saluti

[#1] dopo  
Dr. Riccardo Ferrero Leone

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

come avrà avuto modo di leggere sui consulti non è permesso dare "indicazioni" via web; per noi medici un consiglio è fare terapia e qui non si può.
Sono d'accordo con lei sull'utilità di alcuni fiori di Bach per aiutare il disturbo di suo figlio nonché numerosi medicinali omeopatici che utilizziamo con successo nella pratica quotidiana.
Si rivolga a collega esperto in queste discipline che certamente potrà aiutare il bambino.
Permetta a margine un personale apprezzamento per la scelta del percorso di adozione!

Cordiali saluti.
Dr. Riccardo Ferrero Leone
Omeopatia-Omotossicologia-Nutrizione clinica

[#2] dopo  
Dr. Andrea Martinez

24% attività
8% attualità
12% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2013
Gentile signora,
il dottor Bach, nella sua ricerca, espresse la volontà di mettere a disposizione dei rimedi che non richiedessero la mediazione di un medico per l'uso. Difatti non si è mai riscontrato un caso di tossicità per i fiori di Bach.
Per scegliere tra i Fiori, è necessaria soprattutto la capacità di osservazione. Se sbagliasse nel darli l'unico rischio sarebbe quello di fare un buco nell'acqua.

Non devo ricordarle però, che è necessaria anche un igiene del sonno per suo figlio, una ritualità magari, che lo aiuti ad entrare nella disposizione più adatta per lasciarsi andare. Forse anche il suo pediatra può aiutarla in questo percorso.

Dottor   Andrea  Martinez
Omeopatia e Medicine integrate
www.andreamartinez.it