L'area di Medicina non Convenzionale è riservata ai soli perfezionati in tali discipline, quindi non sarà possibile ricevere risposte da altri specialisti. Teoria e pratica delle discipline di Medicina non Convenzionale ad oggi non sono ancora sostenute da sufficiente sperimentazione scientifica e sono disciplinate dal codice di deontologia medica (art. 15)

Utente cancellato
vorrei sapere quali terapie esitono per l'eradicazione del virus di epstein bar.

[#1] dopo  
79426

Cancellato nel 2010
Gentile utente,
attualmente non esistono terapie riconosciute che siano in grado di eradicare definitivamente tale virus.
L'obiettivo dell'omeopatia però non è eradicare i microorganismi bensì migliorare il "terreno" quindi ristabilire un equilibrio generale della persona che tenga latente questo virus dimodochè non dia più dei sintomi fastidiosi.
Pensi all'herpes orale, nelle persone predisposte questo ritorna sempre nei momenti di particolare stress che si ripercuotono sul sistema immunitario. L'obiettivo dell'omeopatia è far si che tali stress non creino disturbi all'organismo.

Cordiali saluti
Dr. Tancredi  Ascani
Medico omeopata unicista

www.omeosan.it

[#2] dopo  
116504

dal 2011

Il dottor moschini dice che lui può eradicare il virus ma poi vedo che già due medici di questa area omeopatica dicono che non esiste ancora una cura per farlo. Ma allora vorrei sapere dal dottor moschini quale terapia lui ha inventato per eliminare il virus di epstein bar. Dove compra le medicine? Le produce lui in casa? Sono erbe?

Se ha scoperto un metodo per rimuovere il virus lo deve rendere pubblico per il bene dell'umanità!

[#3] dopo  
Dr. Riccardo Ferrero Leone

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,
se ad oggi nessuno ha scoperto metodi "infallibili" per eradicare il virus di Epstein Barr ciò non significa che non esistano "possibilità" per eradicarlo.
In medicina non convenzionale esistono vari approcci che permettono all'organismo di rispondere energicamente contro il virus per ottenere la guarigione.

Le è stato chiarito come agisce l'omeopatia;
anche l'isoterapia, l'omotossicologia, e la fitoterapia offrono valide armi terapeutiche contro numerose affezioni virali.
Se nella mia esperienza ho trattato con successo numerosi pazienti affetti da malattie virali ciò non significa che io abbia trovato e tantomeno inventato alcunchè di certo e assolutamente risolutivo in tal senso; consideri che i farmaci in questione sono molto diffusi, vengono prodotti in Italia e nel resto del mondo e si acquistano esclusivamente in Farmacia.
Ogni collega esperto in queste discipline saprà indicarle una strada utile da seguire: nessuna invenzione, nessun mistero.

Cordialmente.
Dr. Riccardo Ferrero Leone
Omeopatia-Omotossicologia-Nutrizione clinica

[#4] dopo  
10161

Cancellato nel 2009
A quanto hanno brillantemente esposto dai colleghi aggiungo, nonostante la provocazione della domanda, l’ElettroAgopuntura secondo Voll, con cui è possibile determinare la presenza del virus, in quali organi è presente, approntare la terapia omeopatica, omotossicologica, organoterapica, poter seguire la sua graduale eliminazione.
I farmaci sono prescrivibili con ricetta medica, acquistabili in farmacia, come esposto dal collega Ferrero Leone.
La medicina integrata e complementare offre al medico molte possibilità terapeutiche, che tengono conto della fisiologia e della letteratura internazionale.
La discussione è già avvenuta e argutamente spiegata:

https://www.medicitalia.it/02it/consulto.asp?idpost=86207

Alberto Moschini
alberto.moschini@fastwebnet.it


[#5] dopo  
116504

dal 2011
Spettabile Dr. Ferrero Leone, secondo lei quanto tempo ci vuole per eliminare il virus? due mesi di terapia possono bastare?

[#6] dopo  
Dr. Riccardo Ferrero Leone

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

i tempi di una terapia farmacologica sono sempre in funzione di tre variabili essenziali: la carica virale, la risposta dell'organismo del paziente e la corretta scelta dei farmaci. Volendo considerare ottimale la terza, le prime due possono determinare tempi di 2, 3, anche sei mesi per la guarigione.

Cordialmente.
Dr. Riccardo Ferrero Leone
Omeopatia-Omotossicologia-Nutrizione clinica

[#7] dopo  
116504

dal 2011
Io ho cambiato tre dottori negli ultimi due anni. Mi hanno sempre dato medicinali diversi. Se ricordo bene i nomi erano 2L EBV, EBV nos, FMS elaps. Adesso gli anticorpi sono 80 VCA-IGG e 120 EBNA-IGG.

[#8] dopo  
79426

Cancellato nel 2010
Gentile utente,
le cure che cita non hanno nulla a che fare con la medicina omeopatica che si basa sull'uso di sostanze sperimentate su persone sane e la cui conoscenza ci deriva da secoli di studi, sperimentazioni ed esperienze cliniche da medici di ogni parte del mondo.

Cordiali saluti
Dr. Tancredi  Ascani
Medico omeopata unicista

www.omeosan.it