Utente cancellato
buonasera, sono passate 72 ore dall'ingestione di funghi raccolti in un bosco del nord italia . purtroppo sono ipocondriaca e da quella cena ho letto su internet i sintomi e le probabili intossicazioni.
ora la mia preoccupazione riguarda la sindrome orellanica, che potrebbe dare i primi sintomi a distanza di giorni. io fino ad ora non ho avuto sintomi e nemmeno chi li ha mangiati con me. per toglioermi qualsiasi dubbio riguardo a questa intossicazione o altre, basta un esame del sanghe con transaminasi e esame delle urine? ho letto che vengono colpiti anche i reni. ma se le transaminasi sono ok, posso stare tranquilla? sono passate 72 ore e domani vorrei fare gli esami. troppo presto ?

[#1] dopo  
Dr. Massimo Gai

24% attività
8% attualità
12% socialità
TORINO (TO)
ALASSIO (SV)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2000
Direi che è sufficiente fare transaminasi, creatininemia ed esame delle urine. Dopo le 72 ore se è tutto a posto può stare tranquilla.
Una raccomandazione: se si hanno dei dubbi sui funghi, è bene rivolgersi alla propria ASL che è dotata di un servizio apposito.
Saluti
Massimo GAI
Dott. Massimo Gai
Medico-Chirurgo
Specialista in Nefrologia
SCU Nefrologia

[#2] dopo  
224110

dal 2012
ho fatto esami del sangue e urine.
transaminasi un po' mosse (ho anche un piccolo calcolo al fegato) : AST 26 ALT 70
urea 34
creatinina 1,1
esame urine : ph 5 - p.s. 1030 - uro 0,2 e.u./dl - glu negativo bil negativo - ket negativo - sangue negativo - pro negativo - nit negativo - leu negativo

mi hanno detto di stare tranquilla perchè anche se il fungo ha effetti a lunga latenza (dopo 10 gg) , dovrei comunque già avere qualche valore fuori posto anche a livello di funzionalità renale.
mi conferma ? ormai sono passati dieci giorni e gli esami li ho fatti dopo una settimana.