Utente 223XXX
circa 4 mesi fa ho avuto una serie di violenti e improvvisi attacchi di coliche renali durati 4 giorni. ho effettuato una visita urologica che mi riscontro tramite ecografia un materiale non ben identificabile ma assimilabile a piccoli calcoli nei reni. dopo quella serie di attacchi non ho più avuto dolore, ho effettuato una cura di un mese di Lithos e nn so se ho o meno espulso i calcoli. Da circa qualche giorno sento un affaticamento alla schiena, come se fosse un classico mal di schiena in zona lombare, a volte nel fianco destro o nella parte interna superiore al gluteo. Sinceramente il pensiero di riprovare quel dolore mi terrorizza, quindi la mia domanda è: può questo fastidio alla schiena essere un segnale di qualcosa che sta tornando o che nn si è completamente risolto? grazie anticipatamente

[#1] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
Gentile Signore,
ovviamente nulla si può dare per scontato, se in precedenza sono stati riscontrati dei piccoli calcoli è più che opportuno ripetere a distanza un controllo per valutare la situazione, in particolare se si ripresentano dei disturbi, diciamo, sospetti. L'associazione di un'ecografia ed una radiografia diretta dei reni potrá definire con sufficiente precisione il quadro e su questo ci si potrà basere per eventuali consigli.

Saluti
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing