Utente cancellato
buongiorno ,sono molto preoccupata ,ho fatto gli esami del sangue e urine e il referto e' calo del ferro e infezione delle vie urinarie, il medico dice che devo bere piu' acqua ma io sono molto preoccupata perche' ho dolore ai lati della zona lombare si tratta dei reni?circa due mesi fa ho fatto ecografia perche' avevo dolore zona pelvica e il referto dice :non dilatazioni calico-pieliche ne' immagini da calcoli renali dimostrabili con la metodica,pancreas ,milza e reni regolari per dimensioni,morfologia ed acostruttura.
gli esami delle urine invece:
aspetto:limpido
colore:giallo limpido
peso specifico:1030(1005-1030)
ph:5,5(4,5-8)
proteine :assenti
glucosio:assente
chetoni:assenti
bilirubina:assente
nitriti:assenti
urobilinogeno:assente
leucociti:125 leuc/micr.1(++)
sangue :assente
sedimento:numerosi leucociti
per cortesia spiegatemi qualcosa sto impazzendo
grazie

[#1] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
Gentile Signora,
non ci pare proprio sia il caso di impazzire, soprattutto per una cosa del genere!
L'ecografia eseguita soli due mesi fa è completamente negativa per problemi renali, calcoli od altro. L'esame delle urine dimostra che lei beve pochissimo e che vi sono cellule infiammatorie (leucociti ++) compatibili con una modesta infezione delle basse vie urinarie. L'urocoltura non è stata eseguita (?). In assenza di febbre, non vi è motivo per collegare direttamente una possibile modesta cistite con i dolori lombari. Anzi, è praticamente impossibile che i reni causino dolori contemporaneamente da entrambi i lati. Questi dolori lombari sono molto più spesso associati ad un problema di colonna, si tratta quindi di "mal di schiena". Ha fatto benissimo il nostro Collega a consigliarle di bere MOLTO di più, questo è certamente il primo e più saggio provvedimento da prendere, prima di assumere antibiotici a caso. Se non ancora fatto, sarebbe il caso di eseguire l'urocoltura. In caso di positività di questa od altri dubbi è opportuno che lei si faccia visitare da un nostro Collega specialsita in urologia.

Saluti
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing

[#2] dopo  
267190

dal 2013
la ringrazio di vero cuore,cerchero' di seguire il suo consiglio.
in questa settimana sto bevendo molto .pero' cosi' faccio molta pipi' e' una cosa normale?
l'urocoltura non l'ho fatta ,posso farla nel laboratorio privato?

[#3] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Gentile Signora,
bevendo molto ci pare ovvio che aumenti la quantità delle urine, è proprio per questo motivo che le viene consigliato!
L'urocoltura può farla dove le viene più comodo, a nostro giudizio è un esame molto importante in questo momento. Ci faccia sapere, se lo desidera.

Saluti
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing

[#4] dopo  
267190

dal 2013
ok,grazie mille,ne parlo con il medico e poi ve lo faro' sapere

[#5] dopo  
267190

dal 2013
Buongiorno,il risultato dell urinocoltura e negativo,grazie mille per la vostra disponibilita