Utente 710XXX
Carissimi lettori, sono un ragazzo di 23 anni alto circa 1.90 metri con un peso corporeo di circa 80 kg. Svolgo attività sportiva da circa 16 anni; durante esami controllo effettuati circa una settimana ho riscontrato un valore non corretto della creatinina. Il valore riscontrato e di 0,8 mg/dL contro una tabella di riferimento che indica valori 0.9 e 1.3. Ho fatto riguardare gli esami al medico curante che però non ha dato peso a questo dato; vorrei sapere se il dato è realmente trascurabile oppure si deve identificare come una criticità? Avete a riguardo qualche coinsiglio da darmi?
Grazie

[#1] dopo  
Prof. Mauro Granata

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2005
La creatininemia rappresenta la quantità di creatinina presente nel sangue. Tale sostanza deriva dalla creatina, in parte assunta con la dieta (carne) e in parte sintetizzata dal fegato a partire da alcuni aminoacidi, ed è utilizzata dai muscoli per la contrazione muscolare. La creatinina prodotta è in relazione alla massa muscolare e varia quindi con l'habitus, l'età ed il sesso dell'individuo. La creatinina viene filtrata dai reni ed è eliminata con le urine. In medicina clinica la creatininemia rappresenta un indice di funzionalità renale ed il suo aumento è indice di diminuzione di questa funzione. I valori da lei riportati sono assolutamente normali e quindi indice di ottima funzione renale. MG
Mauro Granata

[#2] dopo  
Utente 710XXX

Gentile Professore Mauro Granata,
la ringrazio per la sua risposta molto esaudiente.
saluti