Utente 325XXX
Gentili dottori,
Sono stato ricoverato per dolori al fianco dx, la diagnosi e' stata di stenosi serrata sull'arteria renale destra, priva di flusso come da esteso processo trombolico.
Il renes x mostra dimensioni lievemente aumentate con vascolarizzazione intraparenchima
È conservata. Sull'arteria renale sax sembra che ci sia una stenosi significativa.
La creatinina e' stabilmente superiore a 3, gli altri esami sono sostanzialmente buoni.
Mi consigliano un intervento di allargamento con stent sull'arteria si è di rivascolarizzazione sulla dx. Mi dicono che l'intervento ha dei rischi elevati e che il miglioramento non è' garantito. Sono perplesso, sarei grato se qualcuno potesse aiutarmi a capire meglio che rischi corro e che benefici potrei avere.
Ho anche sentito parlare di tecniche diagnostiche non invasive, pc-mra non so se fa bene al caso mio e se si dove potrei trovare un centro attrezzato, a Milano o ovunque serva.

Grazie

[#1] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
Gentile Signore,
il fatto che lei abbia avuto dei sintomi, ci fa pensare che questa occlusione dell'arteria renale destra sia abbastanza recente, questo preluderebbe a delle buone probabilità di recupero. Alla sua età non si tratta certo di una manifestazione così comune, sarebbe comunque indispensabile ricercarne attentanmela causa. D'ogni modo, dal punto di vista operativo, riteniamo che si imponga la valutazione combinata di un radiologo interventista vascolare e di un chirurgo vascolare, poiché i limiti degli spazi d'azione chirurgico o non-chirurgico non sono così evidenti e sono certamente da discutere con attenzione. Noi non possiamo dare indicazioni su professionisti o centri di cura, ma non dubitiamo che nella sua città vi siano professionalità di alto livello in entrambe le specialità.

Saluti
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing