Utente 428XXX
Salve,
l'8 gennaio ho effettuato un intervento di nefrectomia radicale rene dx e pertanto adesso ho un solo rene.

Ho un nefrologo che mi segue e ho avuto le informazioni sull'alimentazione che devo seguire stando attento a non esagerare con le proteine, anche avendo avuto queste informazioni rimangono molti dubbi ancora per me.

La cosa più difficile da capire è cosa significa andare oltre, mi spiego meglio:
premetto che non bevo tutti i giorni, per la maggior parte delle settimane esco fuori una volta alla settimana, altre settimane può capitare di uscire 2/3 (al max) volte, quando esco bevo birra o vino (dipende dal locale).
Può capitare che mi beva 2 birre o 2/3 bicchieri di vino, voglio capire se questo quantitativo può essere tollerato o meno... poi in più se uscendo 2/3 volte alla settimana è proprio fuori luogo o no.
Diciamo che io posso lasciarmi andare (quindi 2 birre o 2/3 bicchieri) una volta a settimana e gli altri giorni mi tendo a 1 birra e non oltre 2 bicchieri di vino.

Sul discorso mangiare volevo capire se mi è concesso a volte mangiare patatine fritte (intendo quelle in busta) oppure no proprio, ho avuto pareri contrastanti, ovviamente non una busta intera... giusto per il gusto di mangiarle

Ma in generale cosa è peggio per me i fritti o birra e vino?

Io ho paura di sforzare troppo il rene e volevo capire come muovermi senza dubbi e non voglio andare oltre quello che il mio corpo può permettersi.

[#1] dopo  
Dr. Giulio Malmusi

24% attività
16% attualità
12% socialità
MODENA (MO)
SPILAMBERTO (MO)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2011
Per non "sforzare" il rene la cosa importante è non eccedere nelle proteine; con un apporto proteico ragionevole automaticamente rientrano anche gli apporti di fosforo e valenze acide.
Lei vivrà fino a 100 anni con il suo rene, però deve tenere presente che quando la funzione renale si riduce, aumenta anche il "rischio cardiovascolare" cioè di avere problemi legati al passaggio di sangue nelle arterie; per non incidere negativamente su questo coi nostri comportamenti, serve: - tenere la pressione normale, quindi soprattutto -limitare il sale (qualche patatina sì, un pacchetto no); -limitare gli alcolici, soprattutto in quanto sono una sorgente di -trigliceridi, una delle qualità di grassi che sono dannosi per le arterie. I fritti possono far lavorare di più il fegato, sui reni non pesano.
Dr. Giulio Malmusi