Utente
Buonasera, sono un ragazzo di 25 anni e dopo un episodio di pollachiuria ho eseguito analisi urine e urinocoltura.

Praticamente avvertivo il bisogno di urinare almeno ogni ora-due ore, ma la quantità di urina era pressoché poca.

Praticamente non è aumentata di quantità, ma di frequenza.
E' durato due giorni, ora si sta attenuando, tornando quasi alla frequenza normale.


Ho effettuato eco addome completo per un dolore lombare 1 settimana fa ed è risultata negativa.

La glicemia la misuro ogni settimana in quanto ho mio padre diabetico, ed è risultata 93 due setitmane fa e 96 martedì scorso, e 88 domenica mattina.

C'è da dire che ho avuto un leivissimo, quasi impercettibile bruciore sotto al pene (come se fosse il canale per fare pipì) non nella minzione, ma continuo.


Rimetto inoltre, analisi urine e urinocoltura:

ESITI ----------------------------------VALORI RIFERIMENTO
Aspetto: Torbidiccio------------------------------------------ Limpido
Colore: III ------------------------------------------------------- II
Peso specifico: 1030
Reazione: acida ----------------------------------------- Acida
Proteine: 0, 3g/l ----------------------------------------------- Assenti
Zuccheri: Assenti -----------------------------------Assenti
Emoglobina: Tracce ---------------------------------------- Assente
Muco-pus: Assente ----------------------------Assente
Pigmenti bilieri: Assenti ---------------------- Assente
Urobilinogeno: Normale ---------------------Normale
Corpi chetonici: Assenti-------------------------Assenti
Nitriti: Assenti -------------------------------------------------- Assenti

Esame del sedimento:
Cellule alte vie: rare ------------------------------------ Rare
Cellule basse vie: rare -------------------------------------- Rare
Leucociti: rari ------------------------------------------------- Rari
Cristalli: Assenti --------------------------------------------- Assenti
Emazie: Assenti---------------------------------------------Assenti
Cilindri: Assenti -------------------------------------------Assenti
Cilindroidi: Assenti----------------------------------------- Assenti
Filamenti di mucina: Assenti ----------------------------Assenti
Sali amorfi: Assenti ---------------------------------------- Assenti
Batteri: assenti ------------------------------------------------Assenti
Miceti: Assenti ------------------------------------------------Assenti

L'urinocoltura non ha rilevato agenti patogeni.


Mi preoccupano le proteine nelle urine (sono tante?) , cosa potrebbe essere? Come "sport" da qualche settimana sto facendo camminata veloce/corsetta leggera, e a casa flessioni (entrambe le cose le ho fatte il pomeriggio, prima di eseguire esame urine al mattino)
Sto avendo una paura immensa.
Grazie mille

[#1]  
Dr. Michele Di  Dio

24% attività
20% attualità
12% socialità
FOGGIA (FG)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2011
Ripeta urinocoltura ed esame urine. Nel caso potrebbe anche essere una prostatite
Dr. Michele Di Dio

[#2] dopo  
Utente
Gentile dottore, grazie della risposta.

Ho effettuato 1 mese fa analisi sangue(emocromo e valori tiroide , tsh ,fsh , anticorpi), e l'unico esame alterato è stato quello relativo al valore degli anticorpi anti-tireoglobulina ( 183 su un range fino a 150) .
Tale valore, riconosciuto come una sorta di tiroidite acuta, secondo il cardiologo mi ha causato extraistolia. Dopodiché ho eseguito eco tiroide che è risultata negativa. Ho fatto in seguito analisi delle feci , negativa anch'essa per sangue e parassiti.

Tale valore delle proteine potrebbe derivare anche da questo? Io ho paura di malattie importanti tipo mieloma o altro, poiché ho il vizio di verificare su internet. Grazie mille

[#3]  
Dr. Michele Di  Dio

24% attività
20% attualità
12% socialità
FOGGIA (FG)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2011
Escludo una correlazione tra le proteine e la presunta tiroidite. Controlli il PSA per la prostata e l'elettroforesi proteica se ha timori (credo infondati) per il mieloma
Dr. Michele Di Dio

[#4] dopo  
Utente
Dottore , ho ripetuto le analisi, tutte perfette tranne:
-emoglobina :tracce
-emazie: rare
-cristalli: alcuni ossalato di calcio.

Cosa potrebbe essere? Grazie mille

[#5]  
Dr. Michele Di  Dio

24% attività
20% attualità
12% socialità
FOGGIA (FG)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2011
Ha controllato anche il PSA? :se è nei limiti, potrebbe essere una microlitiasi, cioè una specie di sabbia, responsabile di quelle minime anomalie urinarie.
Dr. Michele Di Dio

[#6] dopo  
Utente
No in realtà ho rieffettuato solo analisi urine con urinocoltura. Più che altro ho riscontrato che la pollachiuria è presente in modo discontinuo.

Tengo a precisare che circa due anni fa riscontrai gli stessi valori nelle seguenti forme:
-emoglobina :presente ++
-Emazie:rare
-cristalli: alcuni urati amorfi.
-Peso specifico 1010

Praticamente l'emoglobina è quasi sempre presente. In tale occasione feci esami del sangue praticamente "completi" e tutti i valori risultarono nella norma. Ma il psa non l'ho mai controllato.

L'eco addone completa di un mese fa risultò negativa. La feci in presenza di un dolore in corrispondenza proprio dei reni.
Se effettuo valori psa tra un mesetto, quando ripeterò tutte le analisi del sangue? È troppo tempo?

[#7]  
Dr. Michele Di  Dio

24% attività
20% attualità
12% socialità
FOGGIA (FG)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2011
Solo il PSA che consiglierei adesso per metterlo in relazione agli esami che ha già fatto ora. Saluti
Dr. Michele Di Dio