Ectasia arteria cerebrale silviana maedia dx

SONO LA MAMMA DI UN RAGAZZO DI 12 ANNI, AFFETTO DAL 2007 DI ECTASIA ARTERIA CEREBRALE SILVIANA MEDIA DI DESTRA ANEURISMATICA. VIENE TENUTO SOTTO CONTROLLO CON ANGIO TAC E RISONANZE. IN QUESTI ANNI TUTTO SEMBRAVA PIUTTOSTO FERMO E SI DICEVA DI ASPETTARE, MA L'ULTIMA RISONANZA CI HA PORTATO BRUTTE NOTIZIE, IL NEUROCHIRURGO NON VUOLE FARE PIU' NIENTE, NEMMENO I CONTROLLI PERIODICI, DICE DI ASPETTARE SOLO UN PEGGIORAMENTO, NON E' OPERABILE. LE MANDO L'ESITO DEL 1-2-2010. L'ESAME VIENE CONFRONTATO CON STUDIO ANGIO-RM ESEGUITO IN QUESTA SEDE IL 30-6-2009. AL CONTROLLO ODIERNO APPARE MAGGIORMENTE DILATATA ED ESTESA LA NOTA ECTASIA SEGMENTARIA DELL'ARTERIA CEREBRALE MEDIA DI DESTRA. IN CORRISPONDENZA AL TRATTO ECTASICO E' POCO MENO EVIDENTE IL SEGNALE DI FLUSSO, VEROSIMILMENTE IN RELAZIONE AL RALLENTAMENTO DELLO STESSO. ATTENDO VOSTRA RISPOSTA, DEVO DAVVERO METTERMI L'ANIMA IN PACE E ASPETTARE O CONTINUARE A CERCARE ALTRI PARERI....GRAZIE NATASHA
[#1]
Dr. Giovanni Migliaccio Neurochirurgo 13,7k 398 94
Gentile signora,
mi sembra alquanto strano che il neurochirurgo Le consiglia di aspettare un peggioramento; ma che peggioramento? La rottura e il sanguinamento? Assurdo!
Non ho a disposizione le immagini, ma se veramente si tratta di un aneurisma,per il quale si sarebbe monitorizzato una ulteriore dilatazione, bisogna valutare il da farsi.
Ha sentito il parere di un neuroradiologo?
Se anche questi non pone indicazione ad alcuna pratica terapeutica e le cose stanno come Lei afferma, bisognerà trovare una soluzione.

Ci faccia sapere
[#2]
dopo
Utente
Utente
GRAZIE MILLE PER AVERMI RISPOSTO COSI' VELOCEMENTE. PURTROPPO SI, LE COSE STANNO COSI', SI ASPETTANO I SINTOMI DI ROTTURA O SANGUINAMENTO, IN QUANTO E' IMPOSSIBILE INTERVENTO CHIRURGICO PERCHE' TROPPO RISCHIOSO E IMPOOSIBILE AIUTARLO CON FARMACI PERCHE'PORTATORE SANO DI ANEMIA MEDITERRANEA, ASMA BRONCHIALE, ALLERGICO A GRAMINACEE, MUFFE E VARIE PIANTE, HA IL FENOMENO DI RAYNAUD E ANCHE QUI' NON POSSONO AIUTARLO CON FARMACI. IL RAGAZZO AL MOMENTO E' SEMPRE DEBOLE,LO ABBIAMO ANCHE PORTATO DA UN REUMATOLOGO PER VEDERE SE QUESTE PATOLOGIE POTEVANO ESSERE LEGATE TRA LORO, MA ESITO NEGATIVO. AL LAC, PER LA TERZA VOLTA, RISULTA DEBOLMENTE POSITIVO E NON SI FA NULLA. ABBIAMO VISTO UN NEURORADIOLOGO, MA E' IMPOSSIBILE ANCHE L'IDEA DI FARE UN ARTERIOGRAFIA IN QUANTO SONO SICURI DI ARRIVARE E SPACCARE. LEI MI CONSIGLIA DI CONTINUARE A CERCARE NUOVE RISPOSTE? IO SONO SOLO UNA MAMMA E SOLO QUESTO VOLEVO ESSERE PER MIO FIGLIO, INVECE MI TROVO, DA SOLA ANCHE DA PARTE DEI MEDICI, A COMBATTERE UNA GUERRA TROPPO PIU' GRANDE DI ME E SENZA ARMI. SAREBBE BELLO AVERE SEMPRE UN MEDICO CHE TI SPIEGA OGNI COSA, CHE CERCA DI CAPIRE QUELLO CHE UN GENITORE DA SOLO NON PUO' CAPIRE...ANCHE SEMPLICEMENTE COME CHIEDERE AL MEDICO DI POTER RIFARE L'ESAME PER IL LAC E TI DICE NO...GRAZIE NATASHA
[#3]
Dr. Giovanni Migliaccio Neurochirurgo 13,7k 398 94
Cara Signora,
continuo ad essere incredulo su quel che dice. Se le cose stanno così si deve intervenire chirurgicamente in quanto il rischio di gravi e gravissime complicanze a seguito di rottura e sanguinamento è molto più alto del rischio operatorio.

Rimango ancora incredulo: e se l'aneurisma sanguina, quel neurochirurgo che farebbe? Come opererebbe se ora, in una situazione tecnicamente più favorevole, dice che l'aneurisma è inoperabile?

Mi sembra tutto alquanto strano!
[#4]
dopo
Utente
Utente
DOTTORE, LE COSE STANNO ESATTAMENTE COME LE HO DETTO, IL RAGAZZO SARA' OPERATO SOLO IN EMERGENZA IN CASO DI ROTTURA, PERCHE' SECONDO IL MEDICO, FARLO PRIMA E' TROPPO PERICOLOSO ANCHE PER IL FATTO CHE SI TRATTA DI UN BAMBINO. COME LE HO GIA' DETTO, IO SONO IGNORANTE E DALLA SUA RISPOSTA, CREDO CHE SIA DACCORDO CON ME DI ANDARE A CERCARE UN NUOVO PARERE. LA RINGRAZIO TANTO TANTO, ALMENO MI HA DATO LA POSSIBILITA' DI POTERNE PARLARE CON UNA PERSONA CHE NE CAPISCE. SE MAI AVRA' VOGLIA DI VEDERE LA DOCUMENTAZIONE DEL MIO BAMBINO...MI FACCIA SAPERE DOVE COME E QUANDO E IO CI SARO'. NATASHA
[#5]
Dr. Giovanni Migliaccio Neurochirurgo 13,7k 398 94
Signora,
Lei è qui a milano e possiamo incontrarci facilmente. Mi scriva all'email che trova qui sotto il mio nome.

Sondaggio su Vaccino anti-Covid (6 mesi dopo) Partecipa