Dolore nervo pelvico

Buongiorno,
scrivo perchè mio marito,28 anni, da qualche mese soffre di un continuo fastidio/dolore al testicolo sinistro.
Abbiamo consultato un urologo il quale ci ha detto che probabilmete si tratta di nevralgia del nervo pelvico.
Mio marito sente questo fastidio nel testicolo sinistro e poi il fastidio si estende nella coscia e anche dietro nella zona del gluteo.
Nella zona bassa del testicolo riesce a toccare un punto ben preciso che schiacciando gli provoca forte dolore.
Ci siamo rivolti pure ad un ortopedico, ma non ci ha dato soddisfazione.
Sta applicando l'agopuntura all'orecchio sinistro, ma senza nessun risultato a nostro parere.

A chi dobbiamo rivolgerci? Cosa Dobbiamo fare?

Mio marito è molto giù di morale perchè non riesce più a sopportare questo fastidio, che sente comunque tutto il giorno, anche a letto.

Grazie
[#1]
Dr. Giovanni Migliaccio Neurochirurgo 13,7k 398 94
Mi sembra un po' distante l'orecchio per curare il testicolo, comunque....
Mi perdoni la battuta,ma le terapie, anche quelle non convenzionali, si dovrebbero fare solo dopo aver accertato la diagnosi.

A distanza ovviamente nessuna diagnosi può essere fatta nè tanto meno si possono consigliare accertamenti o terapie.

Se l'urologo ha escluso patologia di propria competenza, è possibile che il dolore possa essere originato dalla colonna lombare, ma,come Le dicevo, per confermarlo è necessaria una accurata visita specialistica.

Disponibile per eventuali ulteriori chiarimenti,La saluto con cordialità
[#2]
dopo
Utente
Utente

Buongiorno,
la ringrazio per la risposta.
Ma, secondo Lei, a quale rammo medico dobbiamo rivolgerci?

Come Le dicevo ci siamo già rivolti ad un urologo, adrologo, ortopedico...

Ho visto che Lei esercita anche a Catania, noi siamo della provincia di Ragusa.

Se pensa che possa essere il suo campo, possiamo rivolgerci anche a Lei?

Grazie
[#3]
Dr. Giovanni Migliaccio Neurochirurgo 13,7k 398 94
Gentile signora,
io posso visitare Suo marito e valutare se c'è una patologia di mia competenza. Diversamente potrei cercare di capire verso quale specialista indirizzarlo.
Che esami ha fatto finora suo marito?
Le caratteristiche del dolore potrebbero attribuirsi a una origine dorsolombare, ma on-line non è possibile orientarsi verso alcuna ipotesi diagnostica.

Rimanendo disponibile per eventuali necessità e chiarimenti,La saluto con cordialità
[#4]
dopo
Utente
Utente
Buongiorno,
mio marito ha fatto l'ecografia, l'ecodoppler e lo spermiogramma.
Gli è stato diagnosticato un varicocele tra il 1° e il 2° grado, non collegato al dolore e una nevralgia del nervo pelvico.
Lo sperimiogramma è risultato nella norma.

Quale altro accertamento dovrebbe fare?

Grazie
[#5]
Dr. Giovanni Migliaccio Neurochirurgo 13,7k 398 94
Non lo so,signora, se non mi rendo conto di persona visitando Suo marito.

Sondaggio su Vaccino anti-Covid (6 mesi dopo) Partecipa