Discopatia?

Soffro da diversi mesi di dolori alla egambe. Ho, dapprima, imputato la mia artroprotesi, il tempo, eccetera. Ma da circa un mese, la situazione è peggiorata, e nolto, al punto che non riesco quasi più a muovermi anche con l'ausilio di una canadese. Mi giova il riposo a letto, ma non più di tanto. Non riescoa stare in piedi per più di qualche minuto, sento i piedi in una maniera strana, come se fossero "addormentati", ma non si riprendono nemmeno con un massaggio. Ho ragione a temere una discopatia? E di quale tipo?
[#1]
Attivo dal 2012 al 2013
Neurochirurgo
Gent.le Sig.re

teoricamente potrebbe esserci un problema (discopatia-stenosi del canale etc etc), che va documentato con una RMN l/s preceduta o seguita da una visita specialistica neurochirurgica che possa valutare il quadro clinico e la congruità con l'esame stesso. Fino ad allora consiglierei unicamente una terapia sintomatica precritta dal Collega di base. cordialmente
[#2]
dopo
Utente
Utente
Visitato oggi da un reumatologo. Date le caratteristiche dei disturbi e l'insorgere alquanto brusco della sintomatologia (il giorno prima camminavo, il giorno dopo no), è portato a ritenere la presenza di una infiammazione muscolare, più che una discopatia. Ha prescitto alcune analisi di controllo per valutare meglio la situazione.
[#3]
Attivo dal 2012 al 2013
Neurochirurgo
Ne dubito, tuttavia finisca l'iter diagnostico e mi faccia sapere.
[#4]
dopo
Utente
Utente
Ecco il referto rmn:

Non alterazioni osteostrutturali metameriche vertebrali locoregionali. Diffusi segni di spondilodiscoartrosi ed artrosi interapofisaria con ipertrofia dei massicci articolari e stenosi del canale vertebrale di grado elevato nel tratto L3/L5. Alterazione del segnale dei dischi intersomatici nel tratto lombare da alterazione del tono idrico discale in discopatia degenerativa iniziale. Protrusione discale post. diffusa in L3/L4 ed L5/S1 di maggiore entità in L4/L5 ove acquista un carattere focale in sede posterolaterale paramediana dx con margine post. Irregolare e obliterazione del recesso lat. Dx (ernia discale espulsa con situazione di conflitto con la radice L5 dx).

Cosa ne pensa?
[#5]
Attivo dal 2012 al 2013
Neurochirurgo
Cara Sig.ra

come avevo intuito sembra proprio che ci sia un problema di stenosi del canale vertebrale anche piuttosto importante. Questo è un fatto tutto sommato positivo poichè non solo abbiamo individuato la causa ma si può anche ipotizzare di risolvere il problema. Le consiglio un urgente videat neurochirurgico; tanto prima affronterà il problema tanto più possibilità ha di recuperare parte del deficit ora presente. cordialmente

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio