Scosse forti al piede

Buongiorno.
Chiedo qui un consulto perchè sono disperata.Da svariati mesi soffro di questo problema che davvero mi preoccupa e mi sta rendendo la vita un vero inferno.Anche dopo più visiti da medici,ortopedici,radiografie ecc si è saputo soltanto che sono affetto da alluce valgo.Di qui a poco mi sottoporrò ad una tac per vedere se si riesce a capire qualcosa di più ma vorrei chiedere un consulto anche qui.Il dolore è simile a scosse elettriche che colpiscono la zona della pianta del piede,più o meno al centro,e che compaiono all'improvviso;non sono determinate nè da una postura continua,nè da uno sforzo.Semplicemente di punto in bianco,anche quando sono sdraiata,arrivano.Ho provato anche a fare onde d'urto e ad utilizzare appositi plantari ma non ho avuto miglioramenti.Vorrei sapere per favore cosa ne pensate voi e quale potrebbe essere il mio problema.Grazie
[#1]
Dr. Giovanni Migliaccio Neurochirurgo 13,7k 398 94
Gentile ragazza,
questo consulto riguarda Lei o qualche Suo famigliare? Glielo chiedo sia perchè un alluce valgo alla Sua età è un pò raro, sia perchè dice <sono affetto da alluce valgo>.
In ogni caso, oltre alla TC, forse sarebbe bene fare anche una elettromiografia, presumendo forse la sindrome del tunnel tarsale.
E' però questa mia solo una ipotesi che va confermata o smentita con la valutazione clinica.
Cordialmente
[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie dottore per la Sua risposta.No mi sono espressa malamente,è mio padre che ha questo problema.Volevo modificare il commento ma non sapevo come fare.Un'ultima cosa:ho commesso un altro errore,difatti mio padre non si sottoporrà ad una tac ma ad una risonanza senza liquido di contrasto.Nel caso dovesse trattarsi della sindrome da lei riportata sarebbe grave?E quali sarebbero le possibili soluzioni?
Ringrazio e attendo una vostra risposta
Cordialità
[#3]
Dr. Giovanni Migliaccio Neurochirurgo 13,7k 398 94
Non è un cosa grave. E' analoga alla sindrome del tunnel carpale, cioè la compressione del nervo mediano al polso, mentre al canale tarsale (al piede) è compresso il nervo tibiale posteriore.
Se di questa si dovesse trattare la soluzione può essere chirurgica.

Sondaggio su Vaccino anti-Covid (6 mesi dopo) Partecipa