Ancorabrachialgia

Buongiorno,
scrivo per chiedere vostro gentile parere rispetto a esami che contrastano tra di loro.
Premetto che ho avuto un incidente stradale nel 2010 al seguito del quale, ho riportato una rettilinizzazione della fisiologiaca lordosi (esito RM colonna cervicale) e una sublussazione della clavicola dx (esito dell'ecografia).
A dicembre 2012 ho avuto un secondo incidente (sempre non per colpa mia), dal quale è stato valutato subito in PS un colpo di frusta, successivamente ho fatto varie terapie di tipo farmacologico, (voltaren, coefferalgan) e di tipo fisiterapico (tens, laser, riabilitazione attiva in acqua, tekarterapia e pompage) ma continuavo ad avere dei forti dolori al collo e alla spalla dx che si irradiavano fino alle dita della mano.
Il fisiatra ha richiesto esami specifici tra cui:
-Elettromiografia, le cui conclusioni sono : Radicolopatia C5-C6 con segni di denervazione in atto.
-RM colonna cervicale, le cui conclusioni sono: Si conferma una rettilinizzazione della fisiologica lordosi che attualmente presenta un iniziale tendenza all'inversione. Non alterazioni di segnale in ambito midollare. Regolarità degli spazi intersomatici. Non ernie discali.
Con questi esiti sono tornata dal fisiatra e mi ha detto che RM non conferma la radicolopatia C5-C6 e che quindi potrebbe essere una ancorabrachialgia. Chiedo gentilmente un Vostro parere e un consiglio su come procedere.
Grazie
Cordialmente
S.C.
[#1]
Dr. Giovanni Migliaccio Neurochirurgo 13,7k 398 94
Gentile signora,
una sofferenza delle radici nervose che vanno agli arti superiori non necessariamente deve essere dovuta a un'ernia del disco.
Per poter esprimere un parere è necessario l'esame clinico e la visione delle immagini di RM per eventualmente anche prescrivere ulteriori accertamenti.
Non so cosa voglia dire "ancorabrachialgia".

Cordiali saluti
[#2]
dopo
Utente
Utente
Gentile Dott. Migliaccio,
la ringrazio per la Sua pronta e cortese risposta,ad essere sincera, il termine Ancorabrachialgia, l'ho cercato anche io su internet ma non ho trovato riferimenti ed un dubbio mi era sorto, probabilmente si è sbagliato nel digitare.
Per accuratezza la diagnosi completa diceva:
"Ancorabrachialgia dx con bruciore dalla spalla al gomito, parestesie 2° 3° dito mano dx.
Porta RMN cervicale che non conferma la radiocolpopatia C5C6.

Obiettività: Clinicamente aumento dei segni di interessamento dello stretto toracico dx.

Prescrive: Visita NCH

Cordiali saluti
S.C.
[#3]
Dr. Giovanni Migliaccio Neurochirurgo 13,7k 398 94
E allora vada dal neurochirurgo.
[#4]
dopo
Utente
Utente
Grazie Dott. Migliaccio,
seguiro' il suo consiglio. Il mio dubbio riguardava il fatto che i due esami non concordassero e mi chiedevo se questa era una cosa che puo' succedere o se eventualmente dovrei rifare EMG. Pero' lei mi ha tranqullizzato dicendo che non necessariamente la causa è un ernia, quindi puo' essere dovuto ad altro e non obbligatoriamente i 2 test sono discordanti.
Grazie ancora e buona giornata.
S.C.

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio