Probabile spondilosi in 73enne con ernie discali?

Salve Egregi specialisti, chiedo questo consulto per mio nonno 73 diabetico ed iperteso ben controllato, da due mesi ha problemi alla gamba sinistra, dolori nel gluteo e poca mobilità della stessa, inizialmente ha fatto VOLTAREN + MUSCOLIN per via intramuscolare senza risultati, e la dr.ssa di famiglia ha richiesto la seguente risonanza Magnetica con esito:

RISONANZA MAGNETICA RACHIDE LOMBO-SACRALE
Grossolane alterazioni degenerative spondilartrosiche con ipertrofia delle faccette
articolari e formazione di osteofiti marginali somatici.
Ridotto spessore e segnale dei dischi intersomatici per fenomeni degenerativi.
Ernia discale a livello L3/L4, mediana e paramediana destra, con compressione sul
sacco durale e le radici nervose.
Diffusa sporgenza del margine discale posteriore a livello L5/S1, con discreta
imprinta sul sacco durale e le radici nervose e ridotta ampiezza dei canali di
coinugazione.

Essendo ignorante in materia vorrei capire cosa ha e di che si tratta, la dr.ssa ha detto che ha 3 ernie discali e che potrebbe essere utile la NUCLEOASPIRAZIONE PER ERNIA DISCALE, mi spiegate di che si tratta anch'essa, vene sarei grato

Attendo un vostro riscontro e consiglio su come procedere.

[#1]
Dr. Pietro Brignardello Neurochirurgo 389 27
Egr.Signore,
la risonanza eseguita da suo nonno mostra prevalentemente un quadro di spondilosi ( che probabilmente provoca un quadro di restringimento del canale vertebrale) associato ad una ernia discale L3-L4 destra ( che in base alla descrizione dei sintomi sembra essere al momento asintomatica) ed una ernia L5-S1. È probabile che la sintomatologia dolorosa sia causata proprio dalla stenosi ( restringimento del canale). Direi che è senza dubbio opportuna una visita da un collega neurochirurgo che potrà visionare le immagini e correrarle con il quadro clinico, indicando la soluzione terapeutica più adatta. Disponibile per eventuali ulteriori chiarimenti, La saluto cordialmente

dr. Pietro Brignardello
pietrobri@hotmail.com
www.pietrobrignardello.it

[#2]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio per la veloce risposta Dr.Brignardello.
In base a quello che ha letto, lei quale indicazione terapeutica pensa che potrebbe migliorare i sintomi ed almeno farlo camminare senza bastone.,?
La visita con il Neurochirurgo è prenotata per il 27 Febbraio, un rinomato qui a Napoli.
[#3]
Dr. Pietro Brignardello Neurochirurgo 389 27
L'indicazione terapeutica può essere data solo dopo avere eseguito una visita del paziente, correlando il quadro neurologico con le immagini.Il collega neurochirurgo che visiterà suo nonno potrà fornire indicazioni precise in merito. La saluto cordialmente

Sondaggio su Vaccino anti-Covid (6 mesi dopo) Partecipa