Rnm cervico dorso lombare dopo intervento c5 c6

Buonasera, sono una donna di 39 anni, a giugno 2013 ho subito un Intervento di discectomia c5 c6 per ernia a compressione midollare. Da un paio di mesi ho nuovamente formicolio alle dita, stanchezza a braccia e gambe, senso di pesantezza alle gambe e lieve ma persistente dolore lombare. Faccio una risonanza e l'esito è il seguente:
Tratto cervico dorsale
riduzione della fisiologica lordosi cervicale in clinostatismo. Modesti fenomeni spondilosici e di osteofitosi somatomarginale. Le limitanti somatiche contrapposte del tratto compreso tra c5 c6 presentano iperintensita' di segnale in T2 in relazione a fenomeni distrofici su base reattiva. A livello c4 c5 è presente protusione discale ad ampio raggio più evidente in sede mediana. A livello c5 c6 è presente minima protusione discale mediana. Nel tratto compreso tra D6 D9 sono presenti alcune minime protusioni discali mediane. Non sono evidenti aree di alterata intensità di segnale nel contesto del midollo cervicale.

Tratto lombo sacrale
Canale vertebrale di normale morfologia e dimensioni. Lievi fenomeni spondilosici e di artrosi interapofisaria. Il disco intersomatico L4 L5 appare ipointenso in T2 in relazione a fenomeni di disidratazione. A livello L3 l4 è presente una minima protusione discale ad ampio raggio.
A livello l4 l5 è presente una protusione discale ad ampio raggio, più evidente in sede intraforaminale a sinistra.
Regolare rappresentazione dello spazio epidurale anteriore e dei forami di congiunzione a livello dei rimanenti spazi esaminati. Si segnala la presenza di cisti radicolari, localizzate a livello S1 S2.

Potete, gentilmente, spiegarmi la risonanza?

[#1]
Dr. Vincenzo Della Corte Neurochirurgo 5,9k 200 2
La cosa più razionale mi sembra quella di farsi rivedere dal Neurochirurgo che La ha operata facendogli anche visionare le immagini rmn.
Il Neuroradiologo non parla di compressioni midollari che, presumibilmente, sono assenti. Questo è molto importante ed il fatto che l'esame sia stato eseguito in clinostatismo non dovrebbe essere eccessivamente rilevante in quanto (al contrario della zona lombare dove buona parte del pesocorporeo incide).
L'immagine lombare non mi sembra significativa se sganciata da disturbi clinici corrispondenti.
Le cisti radicolari sono molto spesso solo reperti casuali.
Cordialità

Dr. Della Corte: vincenzodellacortemi@libero.it
Case di Cura: "La Madonnina Milano-02/58395555
"Villa Mafalda" ROMA-06/86094294

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie mille per la celere risposta, seguirò il suo consiglio. ..faccio presente che sono alta 1,67 circa per 50 kg di peso..buona giornata
[#3]
dopo
Utente
Utente
Buongiorno Dr Della Corte la disturbo nuovamente, per vari episodi familiari non sono ancora riuscita a contattare il neurochirurgo che mi ha operata un anno fa. Vorrei chiederLe un parere riguardo dei nuovi sintomi che si sono presentati ultimamente, mi succede di avere in continuazione vertigini e senso di nausea, a volte mentre guido e sono ferma nel traffico sembra che la macchina indietreggi da sola, ho tremori agli arti e un senso di debolezza continua. La mattina appena alzata sembra che le gambe si rifiutano di camminare. Può essere la cervicale a causare questi problemi? Crede che ci possa essere una nuova ernia?? Grazie e buon lavoro
[#4]
Dr. Vincenzo Della Corte Neurochirurgo 5,9k 200 2
Non riesco ad essere più preciso così a distanza.
Si adoperi per la visita neurochirurgica.
Cordialmente
[#5]
dopo
Utente
Utente
Egregi Dottori buonasera ho fatto visionare la rmn al neurochirurgo che mi ha prescritto l elettromiografia arti superiori e inferiori e una rx dinamica con il seguente esito:
Lieve restringimento dello spazio intersomatico c4 c5 con uncoartrosi reattiva e osteofitosi somatomarginale di c4 da processo discopatico degenerativo.
Presenza di cage nello spazio intersomatico c5 c6 da pregresso intervento chirurgico. Segni di artrosi interapofisaria c7 d1. Nelle proiezioni dinamiche non si apprezzano scivolamenti patologici delle vertebre esaminate. Nella proiezione in iperflessione si rileva una certa rigidità in sede distale.
In attesa di fare l ' elettromiografia potete,cortesemente, spiegarmi lo stato della mia colonba cervicale. Il neurochirurgo mi parlava di un eventuale intervento a c4 c5 in base all'elettromiografia e alle radiografie. Grazie e buon lavoro
[#6]
Dr. Vincenzo Della Corte Neurochirurgo 5,9k 200 2
Non mi pare che vi sia l'indicazione ad un nuovo intervento cervicale.
Aspettiamo anche l'EMG:
Cordialmente

Sondaggio su Vaccino anti-Covid (6 mesi dopo) Partecipa