Una cosa rima banale

buon giorno, il mio problema risale ad una cosa rima banale, 2 anni 1/2 fa', sono di bergamo 40 anni, e correvo in bici, incominciai in bici con firmicolio alla mano sx poi dopo qualche mese rimasi bloccato come se fosse uno strappo muscolare e non riuscivo a girare la testa, ma era passato un mese e allora mi misi ad indagare, andai dal osteopata e mi giro il video della tac e mi fece vedere una ombra bianca da capo a piedi della cervicale e mi disse vede questo? e tutta infiammazione, ed ha una discopatia c4 - c5, e multi disidratazini di vari dischi, ma non scrisse nulla su carta e me ne accorsi a casa, medicine medrol e liryca e collare, e li incomincio il mio dramma pi, in due anni emmezzo feci di tutto spendendo ben 10.000 euro, il mio sbaglio che riconosco e' quello di aver consultato sempre chirurchi diversi e mai uno solo, lista di tutto quello che ho fatto per poi ad arrivare ha quello che dico poi:

- medicine varie per ogni consulto da svuotare armadio 2 volte
- riabilitazione centro fisiatra abilitato riconosciuto a gorle bergamo 20 sedute
tens 20 sedute
- iniezioni al nervo di arnold
- mi scambiarono pure per fibro mialgia mah..
- varie risonanze e tac durante 2 anni 1/2
- piscina, ma solo 2 volte girando testa destra sinistra per respirare il giorno dopo 10 giorni letto causa nuoto
- psicologo per supporto morale, peccato che anche psicologo quando ha visto la foto ultima prima di essere cosi e rimasta di stucco dicendomi che sembravo mio fratello...
- centro del dolore 20 sedute di vario genere o tipo
- cercato di svagarmi finche mi muovevo anche con dolore facendo uno sport alternativo ma poi dopo 4 mesi abbandonato per ovvii mitivi.

come sono messo ora:

be se dico che sono in emergenza, non serve, se serviva avrebbero intervenuto, dopo 30 min che sono in piedi crack bestiali per poi sfociare in dolore e confiore posteriore zona c4 - c5, ho carte di orteopata che ha visto tramite esami mano sx in sofferenza , non sento la mano per meta', lui unico ha scritto che appoggiandomi la mano sul collo ha confermato i crack ossei, mi ha detto di andare ancora dal neurochirurgo con una lastra che non dice nulla, perche nessuno interviene chi mi aiuta, ho il nervo di arnold che tutto infiammato, sento tutto il suo prtcorso da testa fino alla vertebra e andare fino alla scapola, il disco si gonfia dietro, sono sempre ha letto non mi muovo piu, anti infiammatori non funzionano piu, cortisone solo dolore ma non riesce piu a sgonfiare il'infiammazione, chi mi aiuta, sto impazzendo da dolore e vita da cane, sto perdendo pure il lavoro fra 37 giorni ho finito la mia malattia e non ho piu un reddito, ho reagito fino ad adesso che qualcuno che a cuore, non mi muovo piu... grazie mille, sono stato coinciso ma in 2 anni 1/2 ce molto altro da tapezzare una sala intiera di carte e fare fotografia dell'assurdo. , non voglio turnare come prima ma voglio lavorare e muovermi, ora sono qua come un infermo, non sto scherzando non mi permetterei mai.
[#1]
Dr. Giovanni Migliaccio Neurochirurgo 13,7k 398 94
Egr. signore,
non ho la possibilità qui di vedere la Sua RM, ma secondo quanto Lei racconta, a quell'osteopata andrebbe consigliato di andare a raccogliere pomodori (che ce n'è tanto bisogno).
La striscia bianca per tutta la colonna vertebrale è l'immagine del midollo spinale, non di una infiammazione.
Se si fosse rivolto a un professionissta del settore, forse Lei oggi starebbe meglio, ma tant'è!

A distanza non so dirLe di più, poichè per formulare una diagnosi ed indicare una terapia è essenziale la visita del paziente.

Disponibile per eventuali ulteriori chiarimenti, invio cordiali saluti e auguri.
[#2]
dopo
Utente
Utente
dottore ho fatto tutto quello scritto sopra tutto in privato, professionisti mi hanno rimbalzato 6 volte tra due professioni tra terapie medicine, ecc... perche ho scritto emergenza, perche sono qua ha letto che non mi muovo piu, dopo 2 ore in piedi non riesco ha stare, sono consapevole di perdere un lavoro che fuori poi non esiste piu e sarei folle fare una cosa del genere, ma come faccio, non mi muovo piu... tra scapola dx e fino sotto la testa, ho una vena perennemente infiamata come il disco che non mi ha mai mai mai dato pace e si gonfia pure, cosa devo dire... hochiesto emergenza perche non so' piu descrivere come uscire da tutto questo rimanendo ha letto guardando il soffitto e strempiando di dolore. carte della densibilizzazione della mano mi dice che vero, ma l'ho avevo detto un anno fa'.. da un'altro osteopata, mi dice e SCRIVE che vero dei crack ossei.. pero di riandare dal neurochirurgo, riandato guarda la lastra non ce nulla tutto apposto... questo e' il motivo della mia emergenza perche non penso che dopo tutto questo tempo di 2 anni 1/2 anni nessuno puo' dirmi che non ho reagito, che non ho fatto terapie, adesso sono bloccato ha letto cosa devo fare piu...
[#3]
Dr. Giovanni Migliaccio Neurochirurgo 13,7k 398 94
Caro signore,
riferendomi alle terapie, intendevo dire che per indicare quale terapia è necessaria (medica o chirurgica) è essenziale visitarLa.
Probabilmente sarà necessario l'intervento chirurgico, visto il fallimento della terapia medica, ma on-line non è proprio possibile affermarlo.

L'osteopata non ha scritto nulla perché si è ben guardato da mettere nero su bianco, ovvero di fare una diagnosi su ciò che non capisce e non sa.
Un professionista serio e competente si assume la responsabilità delle diagnosi e delle terapie stilando un referto o un certificato.

Deve pertanto evitare di consultare, principalmente, chi medico non è e fra i medici scegliere lo specialista che si occupa della patologia di cui è competente.

A lei la scelta!
[#4]
dopo
Utente
Utente
grazie dottore e' che anche ultimo neurochirurgo con le stesse carte, non ho raccontato tutta la storia, perche all'ospedale non ho tempo di raccontare tutto, perche ci sono altri pazienti, e li il dramma non dire tutto quello che ho fatto, ma con le ultime tac mi ha detto tutto apposto, e adesso che faccio.. non so' piu chi chiedere aiuto anche perche adesso sta andando a velocita assurda l'aggravamento del problema ma come farlo capire, non mi muovo piu.... crack ossei sempre ha quel disco allucinanti, carte che confermano, si gonfia, una vena chesembra avere un tubo, sono da pronto soccorso ma un cortisone e via. disperato e' poco dottore..
sto prendendo dopo punture di artrosilene, dei miorilassanti per allentare i muscoli ed evitare danni ulteriori ha i crack, nulla da fare, poi quando si gonfia i crack scompaiono, forse per infiammazione questo non lo so', so che tutti i giorni cosi da 4 mesi ormai...
[#5]
Dr. Giovanni Migliaccio Neurochirurgo 13,7k 398 94
Insomma, caro signore, che vuol fare?
[#6]
dopo
Utente
Utente
ok le scrivo emaii suo contatto grazie
[#7]
dopo
Utente
Utente
Ringrazio anticipatamente il dottor migliaccio per avermi detto la verità dopo 2 anni 1/2 di lotta immane e tanti risultati che non centravano con la mia patologia. Mi ha letteralmente scioccato!!! Non c'è la facevo più neanche ha fare visite, pensavo di uscire come sono sempre stato dipinto, ma dopo aver saputo la verità CHE NON DICO sono stato messo in nota per operazione, oggi non riesco ancora ha credere come ho fatto a riuscire ad lavorare anche bombandomi di cortisone sorpassando anche i giorni massimi di uso di ben 5 volte ma non avevo scelta, purtroppo non potevo accettare di perdere un lavoro, non per colpa mia, dottor migliaccio in 30 secondi mi ha ribaltato la vita, non riuscirò mai e poi mai ringraziare un vero professionista che da il pane al vino e il vino al pane. Non so' come riuscirò ad cercare di mantenere il lavoro perché sono sul filo del rasoio, dovrò andare e soffrire da maledetto,perché non esisto solo io sulla terra, ma anche se non riuscirò a sodomizzare il mio dolore, che ormai è più grande di me e perdere un reddito che non si trova più oggi, non finirò mai di ringraziare dottor migliaccio.
[#8]
dopo
Utente
Utente
ringrazio ulteriormente il dottor Migliaccio, sono stato operato dopo visita ha tempo record, un mese... unica persona non solo seria ma anche leale ha dire verita'... sul mio caso.
sempre disponibile, per chi legge questo tread sappia che ho lottato per 2 anni 1/2 per poi trovare un dottore che veramente mi ha preso col cuore ed ero proprio alla fine sopportazione e lavorativa, tutto questo ora l'ho scrivo da operato , rispetto quello scritto sopra, non abbiate paura, e' una persona serissima, tanto seria che, quando incontrai nello studio avevo timore per i solite esperienze precedenti, ero entrato con dire quello che mi avevano fatto credere, e invece sono rimasto senza parole, tanto da dire cosa avevo fatto in 2 anni 1/2??? 10,000 euro spesi tutto privato per cose innutili e pagare poi cosi in aggravamento in mia insaputa. poteva dirmi cosa avevo e non operarmi, nessuno e' obbligato, ma dottor migliaccio sulla miriade di dottori di tutte competenze che ho avuto io perche mi sbattevano di qua e di la', invece mi ha salvato. senso vero della parola. purtroppo quello che soffrivo non potevo fare uno scambio di anime per far sentire come stavo male ormai e compromesso, grazie grazie grazie.
[#9]
Dr. Giovanni Migliaccio Neurochirurgo 13,7k 398 94
Egregio,
sono contento che Lei ora, dopo averLa operata, stia bene e mi fa piacere che sente di ringraziarmi pubblicamente.
Non credo di aver fatto cose straordinarie, ma soltanto ciò che ho ritenuto fosse necessario per il Suo caso.
Non entro nel merito dei Suoi trascorsi e delle decisioni terapeutiche prese dai medici che L'hanno visitata, se non limitatamente riferendomi a chi si arroga la pretesa di fare diagnosi in settori che non conosce.

Ora osservi il periodo di riposo e convalescenza seguendo le indicazioni che Le sono state date.

Cordiali saluti

Sondaggio su Vaccino anti-Covid (6 mesi dopo) Partecipa