Mio marito ha un'ernia discale

Egr. Dott.re
desidererei delle informazioni a riguardo la coblazione. Mio marito ha un'ernia discale
L4-L5 e gli sono state riscontrate vertebre di disidratate. Ha 64 anni circa 14 anni fa
è stato operato con ozono-ossigeno ed ha avuto risultati, è stato bene fino qualche mese fa. Attualmente i dolori gli si sono ripresentati è possibile che l'ernia sia uscita di nuovo o è possibile che si sia creata una nuova?. Dopo domani andra' a fare una risonanza magnetica. Ho sentito parlare di questo nuovo tipo di intervento "la coblazione". In cosa cosisterebbe questa nuova pratica?. La ringrazio anticipatamente, in attesa di una risposta la saluto cordialmente.
[#1]
Dr. Vincenzo Della Corte Neurochirurgo 5,9k 200 2
Vediamo prima la risonanza nuova.
La coblazione non sembra dare buoni risultati.
Risentiamoci.

Dr. Della Corte: vincenzodellacortemi@libero.it
Case di Cura: "La Madonnina Milano-02/58395555
"Villa Mafalda" ROMA-06/86094294

[#2]
dopo
Utente
Utente
Egr. Dott.
ho avuto il responso della nuova RM: Al controllo odierno, confrontato con il precedente esame del 2013, sembra di riconoscere minima riduzione dimensionale delle protrusioni discali riconoscibili in L2 L3 e L3 L4. Permane sovrapponibile modesta protrusione erniaria paramediana destra in L4-L5. I rilievi appaiono sovrapponibili.

Il dolore sordo lungo la gamba destra soprattutto al polpaccio con calore anche al piede dx e con picchi dopo mezz'ora circa quando si trova al volante dell'automobile, potrebbe essere la causa della protusione L4 L5?
la ringrazio anticipatamente e la saluto in attesa di una sua risposta.
[#3]
Dr. Vincenzo Della Corte Neurochirurgo 5,9k 200 2
Sì, questa Sua ipotesi è concreta.
Per il resto, cioè, il da farsi, molto dipende dall'obiettività clinica.
Senta un Neurochirurgo della Sua zona e, quindi, se crede, dia pure ulteriori notizie.
Cordialità.
[#4]
dopo
Utente
Utente
Egr. Dottore,
siamo in attesa di una visita con un neurochirurgo come lei ci aveva consigliato. Le chiedo un'informazione, la protusione che va a toccare il nervo sciatico in cosa consisterebbe? la fuoriuscita del nucleo molle, oppure rotture o calcificazioni sulle vertebre, mi scuso della mia non conoscenza della materia.
La ringrazio anticipatamente per la sua cortese risposta.
[#5]
Dr. Vincenzo Della Corte Neurochirurgo 5,9k 200 2
La semplice protrusione potrebbe anche essere solo l'anulus "sfibrato" o la fuoriuscita del nucleo, ma in quest'ultimo caso parlerei di vera e propria ED.
Le verterbre (cioè, l'osso) non mi pare che siano coinvolte.
Faccia conoscere cosa dirà il Neurochirurgo.
Cordialità.
[#6]
dopo
Utente
Utente
Egr. dott.
il responso del neurochirurgo, e' sospetta listesi. Mio marito dovra' fare Rx rachide lombosacrale in flesso -estensione per ulteriori indagini.
Desidererei avere notizie a riguardo la listesi ed le eventuali terapie possibili tralasciando operazioni chirurgiche se ci sono. In attesa di una sua risposta la ringrazio anticipatamente.
[#7]
Dr. Vincenzo Della Corte Neurochirurgo 5,9k 200 2
Vediamo le x-dinamiche già programmate.
Se crede, trascriva integralmente il referto radiologico.
Cordialità.
[#8]
dopo
Utente
Utente
Egr. Dott,
" responso rx colonna lombosacrale, rx anca destra "
Rachide lombare in asse con regolare allineamento dei metameri sul piano sagittale. Alterazioni artrosiche ed iniziale componente osteofitosica da L2 ad S1 con riduzione degli spazi intersomatici ed addensamento delle limitanti somatiche contrapposte. non significativi spostamenti dei metameri lombari nelle proiezioni dinamiche.

Modico addensamento del cotile con conservato rapporto articolare coxofemorale. Puntiforme calcificazione a ridosso del ciglio cotiloideo superiore.
Desidererei capire bene in cosa consiste "componente osteofitosica"-"addensamento del cotile" ed eventualmente se esistono delle cure o prevenzioni a riguardo. Secondo Lei come mai con RX non si sono riscontrate le protusioni evidenziate nella RM precedente?
In attesa di una sua risposta la ringrazio anticipatamente, buona giornata.
[#9]
Dr. Vincenzo Della Corte Neurochirurgo 5,9k 200 2
Mi pare che la colonna, esaminando le semplici x-grafie, ci lasci tranquilli per quanto concerne la listesi (che sostanzialmente non si evidenzia).
La presenza di fatti artrosici-degenerativi può essere considerato normale quando non si è più guiovanissimi.

Per il cotile, senta ev. un Ortopedico.

La x-grafia e la rmn non sono esami sovrapponibili, in quanto ognuna di queste esplora un determinato aspetto della colonna.
Cordialmente.
[#10]
dopo
Utente
Utente
Egr. Dott.
la ringrazio per le delucidazioni date. Siamo piu' tranquilli. Mi chiedo pero', se tutto "potrebbe" essere nella norma, come si puo' eliminare il dolore al nervo sciatico e il torpore e non sicurezza al 100% della schiena? non si puo' sempre prendere cortisone. Attualmente sta prendendo un ciclo di deltacortene assieme a Lyrica. Con queste medicine sta meglio a parte gonfiore allo stomaco. Mi chiedo anche, ma Lyrica (informazioni medicinale "antipilettito generale") che funzione ha relativo ai problemi lombari? .
In attesa di un'ulteriore risposta la ringrazio nuovamente. Buona giornata.
[#11]
Dr. Vincenzo Della Corte Neurochirurgo 5,9k 200 2
Come Le ho detto, senta un Neurochirurgo della Sua zona.
Potrà darLe tutte le delucidazioni da Lei richieste, anche tenendo conto dell'obbiettività ambulatoriale.
Se crede, dia pure ulteriori notizie.
Cordialità.
[#12]
dopo
Utente
Utente
Egr. dott.
abbiamo sentito il Neurochirurgo, avendo valutato la situazione, ha consigliato mio marito ad affrontare la coboplastica+discolisi. Mio marito è un pò indeciso anche se per i disturbi che ha si farebbe fare qualsiasi cosa. Secondo Lei la coboplastica+discolisi potrebbe essere una soluzione o controindicazione, visto che mio marito ha avuto problemi con l'assunzione dei medicinali (deltacortene+Lyrica)?
La ringrazio anticipatamente in attesa di una sua delucidazione. Buona serata.
[#13]
Dr. Vincenzo Della Corte Neurochirurgo 5,9k 200 2
La coblazione, come Le ho già detto, non sembra proprio che dia soddisfacenti risultati (ci potrebbe essere il rischio di una lesione radicolare del nervo, fra l'altro).
Probabilmente, per Suo marito, dovrebbe essere indicato un trattamento mininvasivo, per cui La invito a leggere gli articoli che ho pubblicato sull'argomento nella mia pagina blog.
Per e-mail, non sono in grado di specificare oltre.
Se crede, dia pure ulteriori notizie.
Cordialità.
[#14]
dopo
Utente
Utente
Egr. Dott.
mio marito è andato da uno specialista per la cura e diagnosi del dolore. Dopo averlo visitato e visto le RMN gli ha consigliato " Peridurolisi lombosacrale con radiofrequenza".
Ne siamo combattuti. Desidererei capire meglio in cosa consiste e i pro e i contro. La ringrazio fin d'ora se ci puo' dare delle delucidazioni a riguardo. Buona Giornata
[#15]
Dr. Vincenzo Della Corte Neurochirurgo 5,9k 200 2
La peridurolisi non influenzerà sulla protrusione nè sull'artrosi.
Non ho molti altri elementi in mano per consigliare un trattamento conservativo o mininvasivo.
Cordialità.
[#16]
dopo
Utente
Utente
Egr. Dott.
l'ultima RMN : metameri in asse, lordosi conservata. corpi vertebrali di buona morfologia, con lievi note spondilosiche diffuse. Tutti i dischi intersomatici presentano note degenerative di vario grado, con riduzione degli spessori, diffuse ipointensita' di segnale da disidratazione e discrete protusioni sui piani epidurali,de determinano impronte multiple a corona di rosario, con aspetto di erniazione sottolegamentose quella mediana di L1-L2 e in sede paramediana destra per L4-L5, ora parzialmente evidente anche in sede para-mediana sinistra. Cono midollare, radici della cauda e diametri dello speco vertebrale regolari. Con questo esito, mio marito visto che tutti i dischi presentano note degenerative di vario grado cosa potrebbe fare per migliorare il suo stato, a parte l'intervento?.
Dott. La ringrazio anticipatamente per le informazioni che mi puo' dare a riguardo visto che non sappiamo piu' come muoverci.
[#17]
Dr. Vincenzo Della Corte Neurochirurgo 5,9k 200 2
A distanza non so dirLe di più.
La degenerazione dei dischi non torna indietro (essa è specchio di invecchiamento e malacia del tessuto specifico).
Se ha piacere, si faccia ancora sentire.
Cordialità.
[#18]
dopo
Utente
Utente
Egr. Dott.
secondo Lei, non c'è niente che mio marito possa fare, per migliorare la situazione?
La ringrazio anticipatamente per una sua risposta.
Buona giornata.
[#19]
Dr. Vincenzo Della Corte Neurochirurgo 5,9k 200 2
Come Le ho già scritto, a distanza non si può dire altro.
Cordialità.
[#20]
dopo
Utente
Utente
Egr. Dott.
mi scusi l'insistenza . Desidererei conoscere nonostante la distanza cosa si puo' con questa RMN: 1) l'operazione e che tipo di operazione. 2)Peridurolisi lombosacrare con radiofrequenza. 3) Fare ginnastica specifica con fisioterapista. 4)Cercare e analisi in altre direzioni.
La ringrazio per la sua cortesia e mi scuso nuovamente per l'nsistenza.
[#21]
Dr. Vincenzo Della Corte Neurochirurgo 5,9k 200 2
Ho accennato alla mininvasiva invitandoLa a leggere gli articoli che ho pubblicato sull'argomento nella mia pagina blog.
Ma non so specificare meglio, allo stato.
Cordialmente.
[#22]
dopo
Utente
Utente
Egr. Dott.re mio marito non ha fatto la "peridulorisi.." ha soltanto fatto un po di ginnastica specifica in acqua. Poi ha fatto diverse analisi tra cui la scintigrafia ossea. Risultato referto: "si osserva lieve, pressoche' simmetrica iperfissazione del tracciato a carico delle acromion-claveari, dei gomiti, dei carpi e delle piccole articolazioni delle mani, delle ginocchia, delle tibie-tarsiche e dei tarsi, della metatarso-falangea del primo dito di entrambi i piedi". il reumatologo che ha visionato tale scintigrafia gli ha consigliato di prendere plaquenil 200. Io sono un po' preoccupata, perche' fra non tanto dovrebbe fare una cattarata e legendo il "bugiardino" sarebbe cosigliabile non usare Plaquenil. A problema allo stomaco si gonfia per niente.Nonostante altre normali anilisi come dice il dott.re di base sono buone lui all'mprovviso sta perdendo musculatura, forza e resistenza. E' molto preoccupato ed avvilito, di solito lui è molto forte e con voglia di fare. Mi scusi dottore non so piu' che cosa fare e consigliarlo, sono preoccupata. Ultimamente è sempre stanco e affaticato. Lei mi potrebbe dare qualche delucidazione in merito?. In attesa di una sua risposta la RINGRAZIO anticipatamente.
[#23]
Dr. Vincenzo Della Corte Neurochirurgo 5,9k 200 2
Presumo che, se non è già in atto la somministrazione del farmaco, possa iniziarla dopo che ha risolto il problema cataratta.
Se, invece, ha già iniziato, potrebbe aspettare qualche breve tempo in modo da poterlo sospendere dopo un ciclo di 6 mesi.

Ritengo che l'Oculista che dovrà operare Suo marito ed il Reumatologo che lo ha in cura siano da interpellare a riguardo.
Auguri cordiali.
[#24]
dopo
Utente
Utente
Egr. Dottore la ringrazio per le informazioni precedenti. Esito ecografia addominale: prostata in sede, misura 35x44x42 mm con volume ghiandolare di 33ml. capsula regolare, ecostruttura del parenchina omogenea. Nodulo adenomatoso centrale 23mm. formazione fibrocalcificata periuretrale. Non sono stati evidenziati noduli periferici. Mi potrebbe spiegare meglio cosa si riferisce il NODULO ADENOMATOSO (fibrocalcificata) e cosa potrebbe essere. In attesa di una sua risposta la ringrazio anticipatamente.
[#25]
Dr. Vincenzo Della Corte Neurochirurgo 5,9k 200 2
Non sono un Urologo.
Ma da come viene descritto il quadro mi appare una banale ipertrofia prostatica.
Ma senta uno Specialista del settore.
Cordialità.
[#26]
dopo
Utente
Utente
Egr. Dott.re, la ringrazio anticipatamente per le inforfazioni che mi può dare.
Piccola Biopsia post Gastroscopia
Conclusioni: Due piccoli polipi del corpo gastrico asportati.-

Quesito diagnostico: 2 polipi.-

Descrizione macroscopica-
1)frammento di tessuto fibromucoso del diametro max cm 0,4-
2)Tre frammenti di tessuto fibromucoso, il maggiore dei quali diametro max di cm 0,2-

descrizione microscopica/diagnosi-
1) Edema intramucoso con iperplasia micropolipode e metaplasia intestinale, incompleta, dell'epitelio.-
2) Polipiiperplastici con dilatazione cistica di lumi ghiandolari.-

osservazioni-
Ricerca morfologica HP: positiva.-

In attesa di una sua risposta la ringrazio anticipatamente
[#27]
Dr. Vincenzo Della Corte Neurochirurgo 5,9k 200 2
Non sono un Gastro-Enterologo.
Se per HP si intende Helicobacter, ritengo che dovrebbe essere trattato di conseguenza.
Caso mai la metaplasia dovrebbe metterci in osservazione; ma, come Le ripeto, non sono uno Specialista di quel settore.
Si affidi, per questo, ad un Gastro-Enterologo.
Cordialità.

Sondaggio su Vaccino anti-Covid (6 mesi dopo) Partecipa