Protrusione discale l5 s1

Salve dott. Le scrivo dalla Calabria, so che con una semplice email non puo' tanto aiutarmi comunque tanti anni fa sono rimasto bloccato dalla schiena a causa di una cassetta di birra,dove dopo una settimana di riposo e punture mi sono ripreso anche se ho eseguito una rx lombo sacrale è risultato tutto nella norma. In questo ultimo mese a distanza di poche settimane due volte ho avuto problema di schiena e anche al bacino sn ed il medico curante mi fece fare una rm lombo sacrale.

Questo il referto: Rettificazione della fisiologica lordosi lombare.Protrusione discale diffusa di L5-S1, con maggiore focalita'a larga base postero-laterale sn, ove vi si associa componente calcifica/osteofitaria. Spazio canalare sostanzialmente nei limiti di ampiezza. Cono midollare regolare. Premetto che lavoro in ufficio quindi la vita un po sedentaria.

Egregio Dott. io purtroppo ho un allergia agli antinfiammatori e sto solo facendo qualche puntura di bentelan e muscoril, secondo lei per poter stare meglio quale sarebbe la terapia giusta, fare fisioterapia (eseguito laser magneto tens ma senza risultato);

camminare , bici o palestra? Sono stato da un chiropratico dove mi disse che sono tutto contratto, ho eseguito 5 sedute e per 7 mesi sono stato bene,il mio problema maggiore e' oltre la gamba fino al piede,maggiormente la parte lombare che non riesco a piegarmi e alla parte sinistra e come se avessi un chiodo , per non parlare quando starnuto ho dolore a tutta la schiena. Mi dia per favore un consiglio per alleviare questo increscioso fastidio; mi stanno parlando di ozono terapia e nucleo plastica , cosa ne pensa?

Certo di una risposta ,colgo l'occasione per porgere distinti saluti. Dimenticavo sono alto 1,70 e peso 64 kg .....

[#1]
Dr. Giovanni Migliaccio Neurochirurgo 13,7k 398 94
Egr. signore,
come Lei stesso ha premesso, la diagnosi e quindi una indicazione terapeutica senza valutare clinicamente il paziente non sono possibili.
Tuttavia, da quel che riferisce, posso dirLe che se le terapie conservative hanno poco effetto, si dovrà valutare la soluzione chirurgica.
A tal proposito però escluderei sia l'ozono-terapia che la nucleoplastica in considerazione del reperto di verosimile ernia discale calcificata.

Disponibile per eventuali ulteriori chiarimenti, invio cordiali saluti

Sondaggio su Vaccino anti-Covid (6 mesi dopo) Partecipa