epicondilite

Gentilissimi dottori buongiorno, sono maschio 59 anni.
Lavoro 8 ore al giorno al computer.
Ogni qualche fine settimana svolgo lavori occasionali fai da te, che a volte comportano movimenti ritmici faticosi delle braccia della durata di circa 2 ore.
4 mesi fa ho iniziato ad accusare dolori forti al gomito del braccio dx, poi a tutto l’avambraccio, che ho sempre trascurati.
Adesso sono tali quasi da impedirmi di sollevare la caraffa dell’acqua.
Chiedo se l’epicondilite si può curare con massaggi all’avambraccio, e se la fascia elastica deve avvolgere solo l’avambraccio oppure anche il gomito.
Grazie di cuore e cordiali saluti a tutti voi.
[#1]
Dr. Giorgio Leccese Chirurgo generale, Chirurgo della mano 9,7k 314
Gentile Signore,

probabilmente ha sbagliato l'area di Specialità....

In ogni caso, il tutore NON deve comprimere direttamente il punto dwel dolore, ma deve essere posizionato più in basso.

I massaggi non servono.

Utili tecar, laser yag, ultrasuoni, onde d'urto, infiltrazioni locali di steroidi (di norma le più efficaci).

Buon pomeriggio.

Dr. Giorgio LECCESE

NB: il consulto online non può nè deve sostituire la visita reale

[#2]
dopo
Utente
Utente
Gentilissimo dottor Giorgio Leccese, ho postato in neurochirurgia perché mi aspettavo, anche se non lo speravo, che mi sarebbe stato indicato di valutare il trattamento chirurgico.
Stento ancora a crederci, e la ringrazio con tutto il cuore!!!
Carissimo dottore lei non può immaginare con quanto piacere posso aver letto la sua preziosissima e chiarissima risposta, che mi ha veramente tranquillizzato.
Grazie anche per tutti i preziosissimi consigli terapeutici che seguirò scrupolosamente.
Grazie di cuore, cordialissimi saluti.
[#3]
Dr. Giorgio Leccese Chirurgo generale, Chirurgo della mano 9,7k 314
Di nulla.

Sondaggio su Vaccino anti-Covid (6 mesi dopo) Partecipa