Ernie?

Buon giorno Dott.ri
sono un ragazzo di 34 anni e volevo avere alcune informazioni. Ad ottobre 2015 mi è stata diagnosticata una polineuropatia, in seguito a questo ho eseguito una RMN rachide lombo-sacrale (1.5 tesla), sequenze: sagittale T1-T2, assiale GE T2 dip.
Referto:

Normale spessore e segnale dei dischi intersomatici esaminati
Regolare morfologia e segnale delle vertebre in esame
Assenza di impronte estrinseche sugli spazi peridurali e sulle strutture neuromeningee endocanalari
Cono midollare in sede, di normale volume e segnale

Tuttavia, anche se la rmn è risultata normale, ho avuto comunque mal di schiena, una sorta di compressione (e anche dolore, tanto che stando in posizione eretta per molto tempo, mi veniva da piegarmi in avanti per alleviare i sintomi) a volte verso metà schiena e a volte in basso. Nelle ultime 3 settimane ho avuto fastidi anche nella zona del collo con segni alle braccia e alle mani (dolore, gonfiore, palmo della mano caldo, formicolio, bruciore, sensazione di debolezza e dolore avambraccio), e negli anni passati ho sofferto di mal di schiena importanti con blocchi a letto di 4/5 giorni in cui non potevo realmente muovermi e per il dolore dovevo farmi 2/3 iniezioni di toradol al giorno. Nella mia vita ho fatto lavori pesanti e come sport anche pesistica.

Ora vorrei chiederVi se tutte queste cose potrebbero avere una correlazione con la polineuropatia oppure no, ed in caso affermativo che esami dovrei fare per venirne a conoscenza?

In attesa di una Vs. risposta

Cordiali saluti
[#1]
Dr. Vincenzo Della Corte Neurochirurgo 5,9k 200 2
Si faccia visitare da un Neurochirurgo della Sua zona. Questi, dopo averLa visitata e visionate le immagini, darà una valutazione definitiva.
Se, sicuramente, non vi sono indicazioni chirurgiche, per fatti compressivi, ritengo che la causa dei disturbi possano essere ricercati in ambito internistico (neuropatia....).
Cordialità.

Dr. Della Corte: vincenzodellacortemi@libero.it
Case di Cura: "La Madonnina Milano-02/58395555
"Villa Mafalda" ROMA-06/86094294

[#2]
dopo
Utente
Utente
Salve Dott. Della Corte
la ringrazio del consulto, ho prenotato una visita con un fisiokinesiterapista e successivamente mi rivolgerò anche ad un neurochirurgo. Volevo chiederLe solo un'altra cosa; non potrebbe trattarsi di un tunnel carpale bilaterale? Essendo ignorante in materia, ho inserito i sintomi in internet e mi è stato dato questo risultato. La mia polineuropatia è stata giudicata come Sindrome di Charcot Marie Tooth, anche se non si hanno ancora evidenze dai reperti genetici. Anche i sintomi da me percepiti e che Le ho descritto, non corrispondono al tipo di malattia laddove è chiaramente specificato che il dolore non dipende dalla neuropatia in sé ma dagli effetti che questa ha sulle strutture ossee/articolari.

Nell'attesa di una Sua risposta

Cordiali saluti
[#3]
Dr. Vincenzo Della Corte Neurochirurgo 5,9k 200 2
No.
Senta, se il Neurochirurgo le dice che non è sua competenza, un Neurologo (non certo un fisioterapista).
Cordialmente
[#4]
dopo
Utente
Utente
Salve Dott. Della Corte
ho disdetto l'appuntamento con il fisioterapista, sono in attesa di fare una visita con un Neurochirurgo. Con il Neurologo, invece ho cadenza bimestrale. Appena ho un aggiornamento, La informerò.

Grazie del consulto

Cordiali saluti
[#5]
Dr. Vincenzo Della Corte Neurochirurgo 5,9k 200 2
Ok.

Sondaggio su Vaccino anti-Covid (6 mesi dopo) Partecipa