A c5-c6 ernia discale posteriore mediana-paramediana sn -ad ampio raggio- con scomparsa dello

Buongiorno,
Sono una ragazza di 27 anni e da circa un mese e mezzo soffro di forti dolori cervicali e al braccio sinistro. sotto consiglio medico ho effettuato una terapia a base d antinfiammatori e mio rilassanti che nn hanno dato.benefici immediati,solo.dopo almeno due settimane dopo la sospensione ho iniziato a stare meglio.nel frattempo ho effettuato radiografia e risonanza magnetica che ha evidenziato quanto segue:
Appianamento della fisiologica lordosi cervicale
Normale aspetto midollo e del canale spinale
A C3-C4 modesta protusione posteriore mediana
A C5-C6 ernia discale posteriore mediana-paramediana sn -ad ampio raggio- con scomparsa dello spazio epimidollare impronta dolcemente il midollo e confligge con le radici spinali
A C6-C7 marcata potrusione discale posteriore mediana
Purtroppo dopo un apparente miglioramento da due giorni sto nuovamente molto male sono limitata nei movimenti con spasmi molto dolorosi stavolta al lato destro del collo.
Vorrei gentilmente avere delle delucidazioni.in merito il referto,sapere in parole più semplici cosa significhi nel dettaglio e come procedere in questo casi.
Grazie mille anticipatamente
Cordiali saluti
[#1]
Dr. Nicola Marengo Neurochirurgo 198 17
Buongiorno,

Premettendo che il consulto a distanza senza la possibilità di visionare le immagini radiologiche ha degli indubbi limiti, il suo problema potrebbe riferirsi all ernia tra la quinta e la sesta vertebra cervicale segnalata nel referto della RM.
Nella stragrande maggioranza dei casi la situazione migliora con la terapia medica protratta per qualche settimana.
Naturalmente mi risulta impossibile dirle di più senza poterla visitare e prendere visione delle immagini radiologiche.

Spero di esserne stato comunque utile.
Saluti,

Dr. Nicola Marengo
nicolamarengo@icloud.com
AOU Cittá della Salute e della Scienza di Torino

[#2]
dopo
Utente
Utente
GRAZIE mille per la risposta celere
La mia preoccupazione riguarda appunto la terapia in quanto sono affetta da morbo d crohn e i fans per me sono pericolosi.
Capisco che senza visonare la Rm risulta difficile,Andrò quanto prima a effettuare una visita specialistica,lei mi consiglia un neurochirurgo giusto?
Ma oltre l.ernia cosa significano le protusioni evidenziate nella rm?
La fisioterapia potrebbe essere utile?
Mi scuso per le ulteriori domande ma Sono un po preoccupata perche questi dolori sono invalidanti.
La.ringrazio ancora
Cordiali.saluti
[#3]
Dr. Nicola Marengo Neurochirurgo 198 17
Le protrusioni sono piccoli sfiancamenti del disco inter vertebrale che nel suo caso specifico non sembrano essere causa del suo problema.
Si rivolga ad un neurochirurgo. Lui le saprà indicare la terapia corretta...(fisioterapia inclusa) .
[#4]
dopo
Utente
Utente
Buongiorno dottore,scusi se la disturbo nuovamente.
ieri ho effettuato una visita con il fisiatra e mi ha prescritto in attesa di un consulto con neurochirurgo la tecarterapia e la massoterapia che dovrò inziare lunedì.
Volevo gentilmente sapere da lei sei la tacar terapia è consigliata in caso di ernia cervicale poiché avevo letto pareri opposti.
GRAZIE sempre per la sua disponibilità.
Cordiali saluti

Sondaggio su Vaccino anti-Covid (6 mesi dopo) Partecipa