Intervento di artrodesi circonferenziale

Buongiorno,
a seguito dei dolori alla schiena ancora presenti a distanza di oltre un mese dalla risonanza magnetica, del trascurabile beneficio avuto con gli esercizi e dell'inutilità degli infiammatori presi per quasi 2 mesi, sono stata dal neurochirurgo e questo è quello che mi ha detto:
ANAMNESI: Lombalgia cronica esacerbatasi negli ultimi 2 mesi e mezzo, ed in tale occasione irradiato alla regione inguinale e crurale destra, resistente alla terapia medica e riabilitativa. La RM del 17 marzo scorso mette in luce una perdita della fisiologica lordosi con discopatia L4-L5 Modic II, con stenosi foraminale bilaterale, che rende ragione della sintomatologia dolorosa anche radicolare.
ESAME OBIETTIVO: Richide rigido, dolente in estensione e sulle articolari L4-S1 a destra. Lasegue a 60° a sinistra e ai gradi estremi a destra, lieve deficit M4/5 degli estensori delle dita a sinistra con sensibilità conservata e iporeflessia rotulea sinistra.
DIAGNOSI: Discopatia degenerativa L4-L5 (MODIC II)
RICHIESTA ESAMI: Rx lombo-sacrale con prove dinamiche in flesso-estensione.
TERAPIE CONSIGLIATE: Alla luce della lunga sintomatologia dolorosa, del recente aggravamento radicolare e del deficit (seppur iniziale) dell’estensione delle dita del piede sinistro, a fronte di una discopatia dagli aspetti evolutivi che suggeriscono una irreversibilità, si pone indicazione ad intervento di artrodesi circonferenziale L4-L5 con tecnica XLIF e monitoraggio EMG intraoperatorio continuo, per garantire una maggiore probabilità di artrodesi e recupero della lordosi lombare.

Io faccio gli esercizi tutti i giorni, ma faccio un lavoro che mi costringe seduta (nell'ultimo mese sulla fit ball) almeno 9 ore al giorno. L'intervento sarebbe definitivo? Posso sperare di non svegliarmi col mal di schiena? Camminare gobba per almeno 1 minuto quando mi alzo da sedere? Posso dimenticare gli antiinfiammatori nell'armadietto dei medicinali? Antiinfiammatori che comunque non fanno effetto, o meglio il dolore diminuisce leggermente, ma resta comunque forte. Sono un po' spaventata dall'intervento, ma la voglia di stare bene è di più.
Lei cosa mi consiglia?
Grazie ancora per il tempo concessomi.
[#1]
Dr. Giovanni Migliaccio Neurochirurgo 13,7k 398 94
Gentile signora,
io a distanza non posso consigliare nulla perché non conosco direttamente il Suo caso.
Stando a quanto riferisce della visita effettuata, ritengo che il collega abbia fatto le giuste valutazioni cliniche e pertanto, sulla base di queste, così come descritte, l'intervento è indicato.

Cordialmente
[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie,
Solo due domande. Ma l'intervento di artrodesi circonferenziale con tecnica XLIF che mi è stato proposto è definitivo? Il ripristino della lordosi è una manovra o un altro intervento (con tagli, punti e cicatrici), chiedo perché mi pare di aver capito che devo fare Rx lombo-sacrale con prove dinamiche in flesso-estensione per permettere al medico di capire quanto può "osare" sulla mia colonna.
Grazie

Sondaggio su Vaccino anti-Covid (6 mesi dopo) Partecipa