Sindrome cervicale

Buongiorno a Voi dal mese di Maggio di quest'anno ho iniziato ad evere problemi alla mano sx, da prima un pollice con dolori fortissimi poi mignolo medio ed anulare con formicolii pensavo che fossero dovuto ad un'operazione che avevo afettuato anni fa ai rotatori della spalla, pero' poi son peggiorati, son andata dall'ortopedico che mi ha detto che probabilmente erano dovuti ad una sindrome ulnare, visita fisiatrica e poi terapia con ultrasuoni in acqua etc, nessun risultato, anzi e' peggiorato allora ho fatto un'elettromiografia Conclusioni L'esame e' compatibile con una modesta sofferenza radicolare C8 T1 sin. senza segni di denervazione attiva.
Non attuali segni di compressione del nervo ulnare.
In attesa della rmn i dolori alle spalle son peggiorati.
Rmn cervicale : e' stato studiato il segmento di rachide compreso fra il basicranio ed i primi elementi dorsali In questo tratto il rachide e' rettilineizzato con regolare allineamento dei muri vertrebali posteriori.
IN C5 C6 il disco deborda posteriormente rispetto ai limiti somatici improntando lo spazio subaracnoide ed il profilo anteriore del midollo. Una piccola protusione lateralizzata verso sx si riconosce in C6 C7.
A livello endorachideo il midollo ha morfologia e dimensioni normali.
Conclusioni: A livello cervicali si riconosce una protusione discale simmetrica in C5 C6 ed un'ulteriore minore protusione lateralizzata verso sx in C6 C7.
Ora son in attesa di una visita neurochirurgica ma le mani di notte mi si addormentano completamente, facendo fatica anche a coprirmi con le coperte, tenere su la testa anche solo per guardare la tv od il pc piu' di mezz'ora e' diventata una sofferenza, di lavorare, son operaia, non se ne parla son stanca e quando sollevo i pezzi ho una stilettata a livello della cervicale per circa un'ora riesco a lavorare poi son costretta a venire a casa.
Son stanca ed i tempi di attesa son un po' lunghi ho preso diversi farmaci con fans Patrol Toradol ma finora con ben pochi risultati.
Grazie per la risposta
Monia
[#1]
Dr. Giovanni Migliaccio Neurochirurgo 13,7k 398 94
Gentile signora Monia,
in considerazione della sintomatologia dolorosa e, a quanto pare dei tempi lunghi per una visita, La informo che Martedi 9 dicembre alle ore 11.00, se crede, può presentarsi con l'impegnativa del Suo medico, presso l'Ambulatorio di Neurochirurgia dell'Ospedale presso cui lavoro.
L'indirizzo lo trova cliccando qui in alto a sinistra sul mio nome.
Cordialmente
[#2]
dopo
Utente
Utente
Buongiorno Le rispondo ora perche' son riuscita ad andare dal neurochirurgo, venerdi' 4 / 12 con un escamotage,e volevo vedere i risultati della cura prima di rispondere. Ha detto che potrebbe essere sindrome da egresso toracico, mi ha dato da fare ancora l'elettromiografia e rx cervicale in AP e LL, li ho fissati per il 22 / 12 alla clinica San siro a Milano a Monza la disponibilita' era per fine gennaio. Visita fisiatrica ( si va alle fine di Febbraio ). Come farmaci 2 Axin al di' e collare per 4 ore al giorno. Finora risultati tutto ok con i dolori al collo diminuiti al 90% la mano sx e' notevolmente peggiorata invece ora prende tutte e 5 le dita il firmicolio e' continuo e particolarmente fastidioso e' come se mi punzecchiassero le dita. Il 24 Gennaio ho un'altra visita il mio problema e' il lavoro, mercoledi' 7 Gennaio vorrei riprendere a lavorare, ho una mano che si muove normalmente ma io faccio fatica a muoverla, ho poca sensibilita' faccio cadere tante cose. Son a casa da Novembre l'ultima settimana miglioramenti nulli peggioramenti si. Son davvero preoccupata dottore ora. Grazie mille Monia

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test