Utente 499XXX
Buonasera.
Sono una ragazza di 25 anni Le spiego la ima storia clinica.
É iniziato tutto due mesi e mezzo fa quando iniziai ad avvertire fortissimi dolori al collo tanto da non poter più svolgere le normali attivita ... di lavoro faccio la commessa (attualmente disoccupata a causa di questo problema) , un lavoro che mi costringe a stare molte ore in piedi e più che spesso mi capita di sollevare pesi di vario genere! Immediatamente feci una lastra e risultô un inversione della lordosi cervicale ... siccome dopo diverse terapie non ebbi risultati decisi di fare una Risonanza e da qui si evidenzia una protrusione midollare c5 c6 ...ho iniziato a fare terapia osteopatiche .. ma con pochissimi Benifici !!! La settimana prossima ho una visita neurochirurgica ...ma siccome sono molto preoccupata volevo sapere qualche anticipazione a riguardo da lei .. premetto che sono una persona molto molto ansiosa..

[#1]  
Dr. Giovanni Migliaccio

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
MESSINA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile ragazza,
ricopi con esattezza il referto della RM che, seppur non sufficiente per una diagnosi e una eventuale terapia, può dare una idea della situazione.

Cordiali saluti
Giovanni Migliaccio, M.D., Neurochirurgo; Consulente medico legale
studio@giovannimigliaccio.it -- www.giovannimigliaccio.it
sede principale: Milano

[#2] dopo  
Utente 499XXX

Grazie mille per la risposta .
Le riporto il referto della RM:
Aspetto rettilineo della lordosi da contrattura antalgica .
Normale la spongiosa ossea somatica .
Normali I diametri del canale vertebrale con regolare spessore dei dischi invertebrati .
Presenza di protrusione diacale posteriore a livello di 5c c6 con impronta midollare .
Contenuti gli altri dischi.


Le voglio anche dire che io oltre ad avvertire dolori al collo li ho anche alla schiena dorsale spalle scapole e braccia , e spesso ho forti mal di testa!

[#3]  
Dr. Giovanni Migliaccio

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
MESSINA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2006
Bisogna vedere le immagini e capire l'importanza della impronta midollare.
I sintomi potrebbero essere legati a questo.
Giovanni Migliaccio, M.D., Neurochirurgo; Consulente medico legale
studio@giovannimigliaccio.it -- www.giovannimigliaccio.it
sede principale: Milano

[#4] dopo  
Utente 499XXX

La ringrazio.
A questo punto mi tocca solo aspettare la visita..