Nodulo di copeman

Salve, da piu di 20 giorni mio padre, 58 anni, ha dolori molto acuti che si irradiano dal fondo schiena al ginocchio dx. Aveva gia sofferto in passato di ernia discale, l'ultima risonanza magnetica risaliva all'anno 2015. Ma stavolta il dolore è stato molto piu forte.
Dopo essere stati al pronto soccorso, e aver fatto la cura prescrittaci dalla medicina del dolore (2 settimane abbondanti di cortisone, miorilassanti ecc.) i sintomi ancora persistono. Non sempre lancinanti ma molto forti, specie la notte, tali da non dormire, se non per 1-2 ore.
Dopo visita dall'ortopedico, abbiamo appena rifatto un altra risonanza magnetica, dove, oltre alle precedenti protusioni discali (L2-L3/L3-L4), e ernie extruse (L4-L5/L5S1), c'è una novità: in L3-L4 c'è un NODULO 16 x 10 mm all'emergenza del forame dx; la r.m. segnala: "utile approfondimento diagnostico con studio con mdc ev".

Ora, a me viene da ipotizzare che possa essere un nodulo di Copeman, ma non sta a me fare ipotesi. Chiedo:
è consigliata subito una visita specialistica neurologica, o meglio rifare subito una r.m. (o tac?) con contrasto? o un'ecografia? Prima di fare la visita neurochirurgica.
Perchè non si può continuare ad andare avanti con dolori fortissimi e non dormire.
In medicina del dolore se ne sono un po lavati le mani dicendo: "richiami dopo ferragosto e la facciamo venire". Richiamo dopo ferragosto e il primo posto libero è il 27 agosto! Prima di fare una "eventuale" epidurale....E' giusto dover aspettare tutto questo tempo?
Che consigli potete darmi su come muovermi?
Grazie in anticipo.
[#1]
Dr. Alessandro Rinaldi Neurochirurgo, Neurologo 377 20 7
buongiorno
direi che non si tratta di quello che lei suggerisce, attinente ai tessuti superficiali. Da quello che lei riporta alla RM si osserva un nodulo in corrispondenza del forame radicolare, il controllo con mezzo di contrasto può essere inteso ad escludere una formazione benigna a carico della radice nervosa stessa.
Cordiali saluti

Dr. Alessandro  Rinaldi

[#2]
dopo
Utente
Utente
Ok, grazie!
Nel giro di qualche settimana rifaremo una R.M. con contrasto, poi le farò sapere il referto.
Ieri siamo stati a far vedere questa R.M. all'ortopedico che lo aveva visitato, e ha detto di aspettare la nuova indagine per trarre conclusioni.
Nel frattempo, da 2 giorni, pare che il dolore sia diminuito, tale da riuscire a dormire 3-4 ore nelle notti.
A presto
Grazie.

Sondaggio su Vaccino anti-Covid (6 mesi dopo) Partecipa