Dischi disidratati

Salve a tutti scrivo per avere un consulto per mio padre li ha 49 anni è alto 1.80 e pesa quasi 90kg ,mio padre ha fatto una risonanza alla schiena ed il risultato che le era uscito era il seguente riguardo i dischi (scrivo solamente le cose che riportano problemi per evitare le cose inutili)
L2-L3 segni di iniziale disidratazione del disco intersomatico,con rettilineizzazione del profilo posteriore.
L3-L4 segni di iniziale disidratazione del disco intersomatico.
L4-L5 disidratazione del disco intersomatico con protusione posteriore ad ampio raggio modesta impronta durale ed iniziale impegno biformale inferiore.
L5-S1 disidratazione discale con protusione posteriore ad ampio raggio, impronta durale ed impegno biformale dove il disco intersomatico entra in rapporto con entrambe le radici nervose di L5, più serrato a sinistra in presenza di piccola focalità erniaria intraforaminale.
Aspetto RM nei limiti dei tratti visibili dellle radici della cauda e del cono midollare.
In seguito alla risonanza ha fatto una visita da un neurochirurgo che le ha dato la seguente cura :
Assonal da 24cpr da 1.3g
Normast da 20 cordiali da 600mg
Palexia 50mg
Accompagnando la cura con ginnastica vertebrale per rinforzare la colonna,finita la.cura si è tornati punto a capo con i dolori che partono dall anca e arrivano sul cavallo del piede .
Cosa è meglio fare? il neurochirurgo ha sconsigliato l operazione e mio padre ha spesso male e non sà più cosa fare
[#1]
Dr. Giovanni Migliaccio Neurochirurgo 13,7k 398 94
Lei non descrive i sintomi accusati da Suo padre. Per una decisione terapeutica, medica o chirurgica, è necessria la valutazione clinica, ovvero quella dei segni che la sintomatologia produce.
Infatti è il paziente che ventualmente va trattato e non la sua RM.
Quanto evidenziato mette in evidenza un quadro si discoartrosi a tutti i livelli della colonna lombare, ma ciò non significa che tutti siano responsabili dei disturbi. Il livelllo su cui eventualmente intervenire va valutato sulla scorta delle evidenze cliniche oggettive.

Cordialmente
[#2]
dopo
Utente
Utente
Quindi dottore il dolore che parte dalla gamba fino a cavallo del piede non è causato dai dischi?
[#3]
Dr. Giovanni Migliaccio Neurochirurgo 13,7k 398 94
Dipende verosimilmente dai dischi L4-L5 ed L5-S1,ma è la valutazione clinica tramite la visita ad accertarlo
[#4]
dopo
Utente
Utente
Grazie dottore della disponibilità e della rapidità nella risposta
Cordiali saluti

Sondaggio su Vaccino anti-Covid (6 mesi dopo) Partecipa