Ernia discale cervicale

Salve poichè avverto da più di due mesi dolore alla spalla sinistra fino al braccio ed a volte formicolio e perdita di forza alle dita e tenuto conto che la terapia con anti dolorifici ed antiinfiammatorie sedute di tecar non hanno sortito effetto ho effettuato una risonanza magnetica dalla quale è emerso quanto segue:
in c3-c4: protrusione discale disarmonica destra che riduce lo spazio perimidollare anteriore
in c4-c5: minima protrusione discale senza evidenti impronte sulle strutture nervose
in c5-c6: focale ernia discale paramediana destra, parzialmente migrata cranialmente, con appoggio sulla superficie anteriore del midollo
in c6-c7: ernia discale mediana e paramediana con appoggio sulla superficie anteriore del midollo.

Ovviamente devo farmi vedere da uno specialista ma in attesa vorrei un vostro parere soprattutto vorrei sapere se secondo la terapia farmacologica sia sufficiente oppure occorrerebbe l'operazione chirurgica
[#1]
Dr. Giovanni Migliaccio Neurochirurgo 13,7k 398 94
Egr. signore,
stando ai sintomi che riferisce e alla inefficacia delle terapie, è verosimile che sia necessario intervenire.
A meno di un errore di trascrizione, sembrerebbe esserci incongruità tra il lato dell'ernia, quella probabilmente più significativa C5-C6, ovvero ernia a dx e sintomi a sx.
Anche se tale discrepanza in alcuni casi ci può stare, la decisione chirurgica o meno può essere presa dopo attento esame clinico
.
Ne ha parlato con un neurochirurgo ?

Disponibile per eventuali ulteriori chiarimenti, invio cordiali saluti

Sondaggio su Vaccino anti-Covid (6 mesi dopo) Partecipa