Utente 573XXX
Salve dottori,
Mio padre (60 anni) a seguito di un incidente domestico ha subito una lesione di tipo anderson alla c2.
É stata prima trattata con halo...ma il fissaggio non é andato bene e lo hanno rimosso.
ora è da sei mesi Che ha il collare malibu ma dall' ultima Tac ancora non si evince formazione del callo osseo.

Come si peocede Ora?

Bisogna aspettare ancora la formazione o si va incontrp ad operazione.

Vi ringrazio in anticipo
Cordiali saluti

[#1]  
Dr. Mauro Colangelo

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
FRATTAMAGGIORE (NA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,
per dare un parere circostanziato relativamente alla sua richiesta occorrerebbe ovviamente poter visionare le immagini relative alla rottura dell'apofisi odontoide dell'epistrofeo da cui il paziente risulterebbe affetto. Purtroppo, quando si perviene alla pseudo-artrosi fra in monconi di frattura, l'unica possibilità resta l'approccio chirurgico con artrodesi metallica.
Cordialmente
Dott. Mauro Colangelo, Neurochirurgo/Neurologo
maurocolang@gmail.com
www.colangeloneurologo.it

[#2] dopo  
Utente 573XXX

Grazie mille per la sua risposta,
Naturalmente se non si visionano le immagini non si può dare un parere effettivo.
Vorrei chiarire Che la lesione era di 3 mm e che il neurochirurgo dopo che ha rimosso l Halo ha detto Che non poteva piu operare ma mettere un altro collare.

Dopo 6 mesi si puó dire che c'é una Pseudo artrosi?
Il neurochirurgo in quali circostanze può dire di mantenere ancora il collare?

La ringrazio in anticipo
Cordiali saluti

[#3]  
Dr. Mauro Colangelo

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
FRATTAMAGGIORE (NA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Le ripeto quanto già detto, bisogna vedere il reperto per poter giudicare. Comunque, nei casi di mancato consolidamento osseo, l'unica chance consiste nella stabilizzazione strumentata, ossia l'intervento di fissazione.
Dott. Mauro Colangelo, Neurochirurgo/Neurologo
maurocolang@gmail.com
www.colangeloneurologo.it