I dolori sono forti,il mio medico non ha ritenuto opportuno fare la richie ta della rnm

Gentile dottore,ho 41 anni allinizio di febbraio ho accusato un dolore al collo come se fosse un torcicollo poi dopo alcuni giorni il dolore mi si è irradiato in tutto il braccio dx con formicolio al pollice,indice,anulare e mignolo il medico di medicina generale mi a trattato inizialmente con del ketoprofene da 50mg per due settimane senza risultati poi mi sono recato al ps della mia città e mi sono state fatte delle lastre(colonna cervicale discoaltrosi c5-c6,c6-c7 minima listesi anteriore di c4 su c5 rettilineizzazione della lordosi fisiologica. spalla dx non lesioni ossee a focolaio nè calcificazioni delle parti molli.quadro di cerico brachialgia forse in c8 posizione antalgica con arto superiore abdotto non deficit riflessi si consiglia rnm cervicale e successivamente visita nch se i sintomi non recedono entro 15 gg)quindi mi sono recato a prenotare la rnm che mi verrà fatta il giorno 26 marzo,intanto il mio medico a pensato di aumentare la dose del ketoprofene con capsule rigide a rilascio prolungato da 200mg più coccie di tramadolo per ancora 15 gg ma non ho ottenuto nessun beneficio,anzi ora se resto in piedi per più di mezzora mi gira la testa ed il dolore al braccio dx alla scapola dx,il forte bruciore al collo aumentano e non mi resta che rimanere in posizione orizzontale con un cuscino sotto il collo e lo sguardo verso il soffitto da due gg il medico mi ha cambiato la terapia sospendendo il ketoprofene e dandomi compresse di deltacortene 25mg con riduzione del dosaggio durante 10 gg.I dolori sono forti,il mio medico non ha ritenuto opportuno fare la richie ta della rnm e della vis nch in urgenza quindi io mi ritrov a soffrire da più di un mese anche se nel referto dell'ospedale vi è scritto che bisognava fare questi esami se i sintomi non fossero recessi in 15 gg. Gentile Dottore cosa mi consiglia di fare devo sapettare ancora 10 gg per la rnm? o devo recarmi di nuovo al ps? chi sa forse ho una ernia alla cervicale che comprime qualche radice nervosa,in tal caso è pericoloso aspettare ancora? aspetto con ansia una Sua risposta ed intanto colgo l'occasione per ringraziarLa
[#1]
Prof. Paolo Perrini Neurochirurgo 817 37
Gentile Utente,

versosimilmene ha un'ernia cervicale che determina una compressione radicolare con il conseguente dolore irradiato lungo il braccio.
In genere al P.S. gli esami RMN non vengono eseguiti in urgenza a meno di deficit neurologici importanti (paresi-paralisi).La cosa migliore è parlarne con il suo medico per vedere se è possibile anticipare l'esame.
Cordiali salui,

Dr Paolo Perrini
Neurochirurgia Universitaria,
Ospedale "Santa Chiara", Pisa.
perrinipaolo@hotmail.com
www.perrinipaolo.com

[#2]
dopo
Utente
Utente
Gentile dottore La ringrazio per la Sua celerità alla risposta e per la Sua cortese disponibilità per la diagnosi online, mi toccherà aspettere,inquanto ci sono stato proprio l'altro ieri e non sono stato in grado di convincerlo per una RMN privata bisogna aspettare comunque sei gg grezie ancora per la Sua C.A.

Sondaggio su Vaccino anti-Covid (6 mesi dopo) Partecipa