Utente
Salve.
Richiedo cortese opinione per mia nonna, 84 anni.
Stato di salute generale buono, normopeso, leggero diabete, pacemaker.


Dolori improvvisi e fitti ad intervalli, dalla base delle schiena fino ad altezza petto grossomodo.
(Questa la sensazione descritta)

Si verificano a periodi che possono durare da pochi giorni a qualche settimana, nell'arco degli ultimi due anni.

Altamente invalidanti anche se con aiuto riesce a rimanere in piedi o deambulare leggermente anche durante le fitte.


Esito Rx colonna lombosacrale:
"Sostanzialmente in asse rachide lombare sul piano frontale, ridotta la fisiologica curvatura sul piano tangenziale.
Conservati altezza i somi vertebrali, diffusamente un po' ridotti gli spazi intersomatici del tratto di rachide esaminato.
Becchi osteofitici margino-somatici dorso-lombari.

Atteggiamento in anterolistesi di L4 su L5, su verosimile base degenerativa discale"

Esito Tac:
"Infrazione spigolo antero-inferiore di L4"

Nessun risultato con busto steccato e magnetoterapia.


Trattamento in essere da diversi mesi: (effetti sempre meno incisivi)
-Jurnista 4mg
-Lyrica 150mg
-Tecarterapia lombare
-Paracetamolo 500mg al bisogno.


Chiedo pertanto parere riguardo i trattamenti consigliati e/o possibili variazioni in quanto diventa sempre più ingestibile.


Grazie mille per la cortese attenzione

[#1]  
Dr. Vincenzo Della Corte

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Prenota una visita specialistica
Non credo che quel ("frammentino" ?, dico giusto?) sia la causa del disturbi descritti.
Forse andrebbe rivista la spondilolistesi di L4-L5 e constatare di che rilevanza sia.
Posso consigliarVi di provare con qualche infiltrazione sulla struttura nervosa interessata.
Se avete piacere, date pure ulteriori notizie.
Cordialità.
Dr. Della Corte: vincenzodellacortemi@libero.it
Case di Cura: "La Madonnina Milano-02/58395555
"Villa Mafalda" ROMA-06/86094294

[#2] dopo  
Utente
Grazie dottore.

A tal riguardo crede che si debba fare qualche esame specifico per appurare la rilevanza della spondilolistesi se pensa che quanto fatto non sia abbastanza, o, ad ogni modo per poi poter richiedere le infiltrazioni?
Come bisognerebbe procedere, effettuando delle infiltrazioni nel plesso lombare?
Grazie ancora per la sua cortese attenzione

[#3]  
Dr. Vincenzo Della Corte

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Probabilmente non è necessario fare altre indagini per la listesi.
Comunque, deciderà il Medico che contatterete per l'infiltrazione (e, anche sul resto).
Se avete piacere, date pure ulteriori informazioni.
Cordialmente.
Dr. Della Corte: vincenzodellacortemi@libero.it
Case di Cura: "La Madonnina Milano-02/58395555
"Villa Mafalda" ROMA-06/86094294