Neurochirurgo

Salve, Fabio da Brescia,
Da 3/4 mesi circa lamento rilevanti formicolii a entrambi le mani, in oltre sensazione di freddo a braccio e gamba sx, affaticamento alle gambe e fatica a deambulare in modo regolare.
Da parecchio tempo lamento dolori al collo riparando con antinfiammatori.
Da un consulto con il mio medico eseguo un RMN RACHIDE CERVICALE SENZA CONTRASTO, di seguito il risultato;

Indagine eseguita con sezioni sagittali TSE T1 e T2 pesate e sezioni assiali TSE T2 pesate.


Diametri canalari ossei inferiori alla norma prevalentemente su base acquisita.

Fenomeni di spondilouncoartrosi.

A C3-C4 è presente una marcata protusione ad ampio raggio con evidente effetto complessivo sull'astuccio durale, particolarmente in sede paramediana destra.
In questa sede si associa sfumata iperintensità di segnale midollare parasagittale in sede paramediana destra, compatibile con mielopatia spondilogena Il referto è meritevole di valutazione specialistica neurochirurgica.

A C4-C5 è presente una modesta protusione paramediana destra con parziale impegno foraminale.

A C5-C6 è riconoscibile una protusione circonferenziale associata a focalità erniaria destra che impegna in parte il recesso laterale ed forame di congiunzione.

Anche il disco C6-C7 presenta una protusione con maggiore focalità foraminale destra.


Visitato da neurochirurgo mi propone la discetomia cervicale alla 3^-4 ^ vertebra.


Vi chiedo un Vs parere
Grazie!!
[#1]
Dr. Pier Francesco Eugeni Neurochirurgo 78 5
Probabilmente la proposta che le hanno fatto è condivisibile.

Pier Francesco Eugeni, MD
Specialista in Neurochirurgia - Chirurgia Spinale
Segreteria: 3296122118 – Portatile: 3208219474 - email: eugeni@inwind

Sondaggio su Vaccino anti-Covid (6 mesi dopo) Partecipa