è normale avere dolore ai nervi nel post intervento ernia discale l5s1 dx?

Buonasera, il 17.05 mi sono sottoposta ad un intervento per togliere un'ernia discale dx l5s1, abbastanza grande, quasi del tutto espulsa.
Sono passate 3 settimane, la zona lombare la sento bene, ma mi prendono dei dolori ai nervi alla gamba dx, la gamba si irrigidisce, ho assunto voltaren in cps da 100 mg per una settimana come se non lo avessi preso, adesso sto facendo il cortisone intramuscolare, per cercare di alleviare.
Riesco ad alzarmi, a mettermi seduta, ma quando comincio a camminare per 5 minuti, sento che non ce la faccio, perché il nervo tira.
La fisioterapista che avevo incontrato il giorno dopo l'intervento, mi aveva detto che potevo camminare in casa, poco, ma era importante farlo per una guarigione più veloce, però io non riesco più di tanto a camminare, perché ho questo problema.
A quattro gg dall'intervento ho avvertito un forte dolore pulsante al polpaccio dx, mi sono preoccupata e ho fatto un ecodoppler, perché non sapevo di cosa si trattava, per sicurezza ho preferito farlo e fortunatamente è risultato negativo.
Poi questo dolore è diventato più forte, tutta la parte posteriore del ginocchio, il piede intorpidito fino sopra il ginocchio, una gamba pesante, che fai fatica a trascinare, ma alla schiena mai dolore, riuscivo a mettermi seduta, tranne caminare.
Ho cominciato ad assumere voltaren ma niente.
Ad oggi ho fatto tre iniezioni di cortisone, bentelan da 4 mg, sento meno dolore al polpaccio, alla parte laterale dx, poco più su del polpaccio, dietro il ginocchio, ma stamattina ha cominciato a farmi male anche lungo la coscia laterale, sento proprio il nervo tirare, ma riesco cmq a sedermi senza sentire dolore alla schiena, posso appoggiare i piedi tranquillamente.
È una sensazione strana, perché io ho avuto le sciatalgie e quando avevo l'ernia, non riuscivo ad appoggiare il piede da quanto mi faceva male, erano sensazioni diverse, lo sentivo che partiva dalla schiena, è difficile da spiegare, non potevo sedermi, non potevo fare niente senza cortisone, però passava, invece qui sembra che non passa mai, forse ci vuole tempo... Chiedo gentilmente se questi dolori sono normali... Grazie
Alessandra M.
[#1]
Dr. Vincenzo Della Corte Neurochirurgo 6k 202 2
No, non dovrebbe essere normale una sintomatologia così come la descrive Lei, ma potrebbe ancora essere nei limiti della normalità.
Senta il Chirurgo che La ha trattata. Lui sa cosa ha trovato e cosa ha potuto fare.
Continuerei con terapia conservativa per ancora 1-2 settimane. Se non dovesse vedere concreti benefici, eseguirei una rmn di controllo.
Se ha piacere, dia pure altre notizie.
Cordialmente.

Dr. Della Corte: vincenzodellacortemi@libero.it
Case di Cura: "La Madonnina Milano-02/58395555
"Villa Mafalda" ROMA-06/86094294

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio