Piccola ernia discale

Buonasera,

Vi scrivo per sapere che iter bisognerebbe seguire per risolvere il mio problema.
Sono un ragazzo di 31 anni ho diversi sintomi come mal di testa, vertigini, difficoltà nel mettere a fuoco con la vista, muscoli sempre tesi come corde dal collo alle spalle alla zona scapolare, alle braccia finanche alla schiena quando fa più male soprattutto dalla parte sinistra del corpo poiché il dolore parte dalla parte sinistra del collo.
Questi sintomi sono continui dei giorni va un po meglio e dei giorni va un po peggio.
Ci convivo da 4 anni ma negli ultimi tempi non è una vera rogna non tanto per il dolore fisico ma per i mal di testa, le verigini e la vista e non riesco a condurre una vita normale.
Mi sto facendo seguire da un neurologo che mi ha prescritto una RM, vi riporto di seguito il referto:
- Rettilineizzata la fisiologica lordosi cervicale;
- preservato in altezza il soma dei metameri esaminati;
-segni di disidratazione/degenerazione discale nei segmenti esaminati;
- piccola ernia discale, subligamentosa, in sede postero-mediana in c3 - c4.
;
- minima salienza discale postero-mediana in c5-c6;
Non alterazioni di segnale del midollo spinale;
- canale spinale regolare in ampiezza.


Ho fiducia in questo neurologo però ho avuto a che fare con diversi dottori prima di lui che non mi hanno mai dato una vera cura.
Questo neurologo mi ha detto che non è niente di particolare sono piccole protrusioni e mi ha prescritto collare, cortisone, miorilassanti e gocce per far rilassare i muscoli tutto per 2 volte al gg.
Il cortisone per 15 gg il resto per 2 mesi.
Sono al 22 esimo gg di cura i muscoli sono più rilassati il dolore al collo rimane, però in generale mi sento un po meglio anche con i mal di testa.

La mia domanda è... basterà una terapia farmacologica oppure ci vorrà una anche riabilitativa per esempio... Non so.
Perché in passato ho fatto punture e passava tutto ma poi smesso con le punture tornava tutto.

Grazie in anticipo, saluti.
[#1]
Dr. Vincenzo Della Corte Neurochirurgo 6k 202 2
Premesso che bisognerebbe vedere le immagini rmn, penserei anche io che non si tratti di un problema importante, ma solo fastidioso.
Considerato anche che un miglioramento con la terapia antireattiva c'è stato, consiglierei un ciclo di infiltrazioni a livello della partenza dei disturbi a livello cervicale.
Di norma, in casi come il Suo, il risultato è più che apprezzabile.
Cordialità.

Dr. Della Corte: vincenzodellacortemi@libero.it
Case di Cura: "La Madonnina Milano-02/58395555
"Villa Mafalda" ROMA-06/86094294

[#2]
dopo
Utente
Utente
Buongiorno dottore, la ringrazio per il suo consulto e lo terrò sicuramente in considerazione. Saluti.

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio